Domanda di ammissione Laurea Magistrale

Dopo aver completato le pratiche per l'ingresso in Italia, lo studente deve essere in possesso della documentazione necessaria per presentare la domanda di ammissione.

Questi documenti vanno consegnati personalmente all'Ufficio Orientamento, Welcome e Incoming per l'opportuna verifica di idoneità.

I documenti da presentare sono:

  1. Laurea straniera/Titolo accademico conseguito all'estero, tradotto in lingua italiana e legalizzato (Legalizzazione documenti Perfezionamento documenti). Il candidato deve comunque essere in possesso di un diploma di scuola secondaria rilasciato dopo almeno 12 anni di scolarità globale. Il titolo accademico o la laurea conseguita all'estero deve dare accesso al corso di studi di 2° grado prescelto dal candidato nel sistema universitario straniero; questo emerge dalla Dichiarazione di Valore;
  2. Dichiarazione di valore in loco relativa al titolo accademico straniero;
  3. Certificato attestante gli esami superati rilasciato dall'università straniera dove lo studente si è laureato. Questo certificato va tradotto in lingua italiana e legalizzato e deve riportare l’indicazione del numero di crediti o l'ammontare delle ore di stuido/lezione, nonché i voti con i relativi massimali;
  4. Programma analitico di tutti i corsi frequentati durante il percorso universitario straniero che hanno portato al conseguimento del titolo finale. Tali programmi, rilasciati dall'università straniera dove lo studente si è laureato, devono essere confermati dalla Rappresentanza Diplomatica Italiana. Possono essere presentati anche in lingua inglese, francese o spagnola; qualora fossero scritti in altra lingua, dovranno essere tradotti in lingua italiana;
  5. (solo per i Paesi che lo rilascianoDiploma Supplement che, qualora comprendente la parte generale e quella analitica con i programmi dei corsi, può sostituire il punto 4 se redatto in lingua inglese, francese o spagnola.

Per gli studenti extra-comunitari residenti all'estero è inoltre necessario presentare:

  1. domanda di pre-iscrizione (Modello A)
  2. fotografia autenticata dalla Rappresentanza diplomatica italiana all'estero

La documentazione presentata dallo studente non consente di per sè di accedere direttamente al corso di laurea magistrale di 2° ciclo, occorre infatti che l'Università di Ferrara valuti il titolo straniero per l'accesso al corso prescelto.

All'Università di Ferrara é il Consiglio del Corso di Studi che sulla base di determinati criteri (requisiti curriculari, crediti, settori scientifico-disciplinari, adeguatezza della personale preparazione) determina se lo studente può o meno accedere alla laurea magistrale prescelta. Lo studente all'arrivo in Italia dovrà presentare i documenti all'Ufficio Ingresso - Incoming Students che si incarica di trasmetterla al dipartimento di riferimento. Lo studente riceverà una risposta entro 60 giorni e saprà se potrà immatricolarsi alla laurea magistrale o meno. Se l'esito della valutazione è negativo, lo studente potrà iscriversi al corso di laurea triennale corrispondente (se si tratta di un corso a numero aperto). In questo caso però lo studente dovrà anche presentare all'Università di Ferrara il proprio diploma di scuola superiore tradotto e legalizzato dalla Rappresentanza Diplomatica Italiana e la relativa dichiarazione di valore, come descritto nella pagina relativa all'iscrizione alle lauree di 1° ciclo.