Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Informa Studenti / Doppio titolo | Dalla Francia a Unife per studiare Ingegneria meccanica

Doppio titolo | Dalla Francia a Unife per studiare Ingegneria meccanica

Doppio titolo | Dalla Francia a Unife per studiare Ingegneria meccanica

Pauline sta svolgendo il percorso di laurea a Doppio Titolo tra Unife e la ECAM di Lione.

I percorsi a Doppio Titolo sono ottime opportunità di formazione internazionale sia per le studentesse e gli studenti di Unife sia per gli stranieri che approdano a Ferrara e seguono i corsi per ottenere sia il titolo di studio italiano sia straniero. E' il caso di Pauline, che dalla Francia ha scelto il dipartimento di Ingegneria del nostro Ateneo per completare i suoi studi in Ingegneria meccanica.

 

Pauline, come mai hai scelto Unife per completare i tuoi studi?

"Ho iniziato a studiare italiano alle scuole secondarie, e poi ho continuato per 10 anni. Il mio primo obiettivo era quello di imparare bene una terza lingua, oltre al francese e all'inglese. E poi volevo proprio fare un'esperienza di studio all'estero. La mia università di provenienza, la ECAM Lyon, offre opportunità di scambio con Unife. Mi sono quindi documentata sull'Universtià di Ferrara e quello che ho letto mi è piaciuto molto".


Qual è la cosa che più ti ha colpito dell'Università di Ferrara e della città?

"Trovo che Ferrara sia una città bellissima sia dal punto di vista architettonico sia per lo stile di vita e la cultura. Non mi piacciono le città troppo grandi e girare in bicicletta per Ferrara è davvero piacevole. Inoltre la vita da studentessa qui è molto stimolante, la Erasmus Student Network organizza molti eventi. I corsi del mio dipartimento di Ingegneria sono interessanti e ho potuto scegliere i corsi che davvero mi interessavano".

 

Come ti trovi nelle relazioni con docenti e compagne/i di studio?

"Appena arrivata mi sono resa conto di essere la sola studentessa ERASMUS e ragazza del corso. Per questo all'inizio è stato difficile. Dopo qualche giorno, però, ho fatto amicizia con molte/i ragazze/i italiani e ho iniziato a svolgere lavori di gruppo con loro. Le professoresse e i professori mi aiutano quando ho bisogno e sono molto disponibili. Fino ad ora la mia esperienza di studio qui mi sta piacendo moltissimo!".