Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Informa Studenti / 2019 / Maggio / Laurea a Doppio Titolo a Unife | Anna de Giuli racconta la sua esperienza internazionale

Laurea a Doppio Titolo a Unife | Anna de Giuli racconta la sua esperienza internazionale

Laurea a Doppio Titolo a Unife | Anna de Giuli racconta la sua esperienza internazionale

Anna de Giuli, a sinistra, assieme ad una compagna di corso

 

Chi meglio di una studentessa che lo ha vissuto in prima persona può far capire cosa significhi frequentare un corso di Laurea a Doppio Titolo? Ecco l’intervista ad Anna De Giuli, studentessa Unife che si è appena laureata in Giurisprudenza con il percorso a Doppio Titolo tra Ferrara e Granada.

 

-       Cara Anna, complimenti per aver raggiunto questo importante traguardo. Vuoi raccontarci com’è andata?

Sono molto contenta perché mi sono laureata con 110 e lode e, di recente, mi hanno conferito il Diploma della Ferrara School of Law per la connotazione internazionale del mio percorso di studi. La mia tesi riguardava l’analisi della nozione di “vulnerabilità” in relazione all’impiego effettuato da parte della Corte di Giustizia dell’UE, e sono stata soddisfatta del feedback che ho ricevuto. L’ho scritta in spagnolo e discussa in italiano, e la mia relatrice, la Professoressa Giolo, è stata estremamente disponibile con le questioni legate al Doppio Titolo.

-       Ora che lo hai terminato, puoi spiegarci qual è, secondo te, il punto di forza del programma Doppio Titolo?

Dal mio punto di vista il grande punto di forza del Doppio Titolo è che permette di confrontarsi con due metodologie di insegnamento molto diverse tra loro, offrendo la possibilità di sviluppare uno sguardo più critico nei confronti delle scienze giuridiche.

-       Ci racconti quando hai deciso di percorrere la strada del Doppio Titolo?

A dire il vero avevo scelto l’Università di Ferrara proprio perché ero a conoscenza dell’esistenza della laurea a Doppio Titolo e già allora la reputavo una bellissima opportunità per potersi approcciare all’ambito giuridico avendo una prospettiva più ampia.

-       Com’è stato trasferirsi a Granada?

Era la prima volta che andavo via di casa per un periodo di quasi due anni ma l’ho vissuta molto serenamente. Vivere a Granada mi ha reso molto più indipendente ed intraprendente: uscendo dalla propria comfort zone si impara a prendere decisioni economiche e sociali per il proprio bene, rivalutando le proprie priorità. In questo modo ho acquisito una maggiore sicurezza e consapevolezza di me stessa.

Personalmente ho apprezzato molto Granada perché è una città di medie dimensioni, non è dispersiva e ciò permette di conoscerla e sentirsi a casa in poco tempo. Inoltre è una città universitaria quindi l’offerta per gli studenti è molto ampia e soddisfa un po’ tutte le esigenze economiche ed i gusti personali. E per le studentesse o gli studenti che hanno paura di isolarsi per la loro timidezza, ci tengo a dire che ci sono tantissimi gruppi Erasmus che organizzano attività ed eventi che permettono di conoscere studenti di diversi paesi che sono lontani da casa esattamente come voi. Avrete modo di confrontarvi con altre culture e, perché no, riscoprirvi.

-       Prima di cominciare hai avuto delle perplessità sul percorso?

Ero convinta che il livello di conoscenza linguistica richiesto potesse essere un ostacolo per una persona come me che non conosceva lo spagnolo. In realtà, nonostante abbia dovuto dedicare un periodo esclusivamente allo studio della lingua spagnola, sono comunque riuscita a laurearmi in tempo.

-       Quali sono le tue ambizioni per il futuro, ora che ti sei laureata?

Mi piacerebbe proseguire la ricerca giuridica nel campo del diritto europeo e conoscere da vicino l’attività lavorativa presso le istituzioni dell’UE, cercando di usufruire di uno dei tirocini remunerati offerti da queste ultime anche se so benissimo che non sarà semplice. Incrociamo le dita!

-       Consiglieresti il Doppio Titolo alle tue colleghe/colleghi?

Il Doppio Titolo è senza dubbio un progetto che porta le studentesse e gli studenti a mettersi in gioco sia a livello personale sia accademico: non è semplice ma sicuramente lo consiglierei a chiunque abbia un po’ di forza di volontà.

 

Per sapere di più sui percorsi di Corso di laurea a Doppio Titolo di Unife:

http://www.unife.it/studenti/internazionale/doppio-titolo/doppio-titolo