Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Informa Studenti / 2018 / Marzo / Corso intensivo di 60 cfu per la “Qualifica di educatore professionale socio-pedagogico” | Aggiornamento

Corso intensivo di 60 cfu per la “Qualifica di educatore professionale socio-pedagogico” | Aggiornamento

L’Università di Ferrara (Dipartimento di Studi Umanistici, Corso di Studio in “Scienze Filosofiche e dell’Educazione”) sta predisponendo il corso intensivo di formazione previsto dalla Legge 215/2017. Il corso, nella formulazione ipotizzata, si baserà su 6 insegnamenti che rientrano nell’ambito di quelli previsti dal CdS in Scienze dell’Educazione più una prova finale.

Il corso si svolgerà interamente tramite attività di formazione a distanza, con modalità che favoriscano la partecipazione degli iscritti. Gli esami si svolgeranno in presenza, secondo la normativa in vigore, ma saranno accorpati in sessioni di modo da favorire la possibilità di partecipare a più esami nella stessa sessione.

La partecipazione al corso, come prescrive la legge, è riservata a coloro che sono in possesso di uno dei seguenti requisiti:

a) inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;

b) svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro ovvero autocertificazione dell’interessato ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

c) diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale».

In particolare si sottolinea la necessità che l’attività e/o l’inquadramento nel ruolo di educatore sia ben specificata nella documentazione che verrà allegata al momento dell’iscrizione.

Il corso è unitario: non si prevedono quindi riconoscimenti di crediti per esami universitari già sostenuti.

La contemporanea iscrizione a corsi di laurea universitari è ammessa.

Si ricorda inoltre che il corso consente l’acquisizione della qualifica di educatore socio-pedagogico ai fini dell’inquadramento lavorativo, ma che esso non sostituisce la laurea in Scienze dell’Educazione.

 

L’Università di Ferrara, come detto, è a buon punto nella preparazione del corso. Essa tuttavia è in attesa di un intervento del MIUR, che a sua volta ha sollecitato un parere del CUN, che ha deciso di dare indicazioni in merito. Per tale ragione non è possibile essere precisi sui tempi di iscrizione e di avvio dei corsi prima che tale intervento sia concluso.

Si invitano quindi gli interessati a seguire il sito Unife per avere gli aggiornamenti del caso.

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (commi 594-601), pubblicata in G.U. n. 302 del 29/12/2017 ed entrata in vigore l’01/01/2018, stabilisce che d’ora in avanti per esercitare la professione di educatore professionale socio-pedagogico nei servizi e nei presìdi socio-educativi e socio-assistenziali diventa necessaria la Laurea Triennale nel settore L/19 – Scienze dell’educazione. È consigliabile per tutti coloro che vogliono intraprendere tale professione iscriversi al CdS in “Scienze filosofiche e dell’educazione” di questo Ateneo che attribuisce tale qualifica.

Coloro che svolgono da almeno tre anni l’attività di Educatore senza avere tale titolo possono sanare la loro posizione iscrivendosi ad apposito corso intensivo di formazione di 60 crediti regolamentato dalla stessa Legge, al comma 597:

«In via transitoria, acquisiscono la qualifica di educatore professionale socio-pedagogico, previo superamento di un corso intensivo di formazione per complessivi 60 crediti formativi universitari nelle discipline [socio-psico-pedagogiche], organizzato dai dipartimenti e dalle facoltà di scienze dell’educazione e della formazione delle università anche tramite attività di formazione a distanza, le cui spese sono poste integralmente a carico dei frequentanti con le modalità stabilite dalle medesime università, da intraprendere entro tre anni dalla data di entrata in vigore della presente legge, coloro che, alla medesima data di entrata in vigore, sono in possesso di uno dei seguenti requisiti:

a) inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;

b) svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro ovvero autocertificazione dell’interessato ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

c) diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale».

L’Università degli Studi di Ferrara (Dipartimento di Studi Umanistici, Corso di Studio in “Scienze filosofiche e dell’educazione”) sta predisponendo il corso intensivo di formazione previsto dalla Legge. Il corso – che si svolgerà interamente tramite attività di formazione a distanza – verrà attivato, indicativamente, nell’autunno dell’anno in corso. Notizie aggiornate sulle modalità e tempi di iscrizione verranno periodicamente fornite sul sito UniFe.

 

Referenti del Corso:

Prof. Marco Ingrosso – marco.ingrosso@unife.it

Prof. Marco Dondi – marco.dondi@unife.it

Prof.ssa Elena Marescotti – elena.marescotti@unife.it