Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Informa Studenti / 2017 / luglio / Tutorato didattico e Tutorato di orientamento in entrata. Presenta la tua candidatura entro il 31 luglio!

Tutorato didattico e Tutorato di orientamento in entrata. Presenta la tua candidatura entro il 31 luglio!

Sono stati pubblicati i bandi relativi al Tutorato didattico e al Tutorato di orientamento in entrata per l'a.a. 2017/2018.

La scadenza prevista per la consegna delle domande di ammissione è il 31 luglio 2017.

 

Tutorato didattico

Il Tutorato didattico è un servizio a disposizione degli studenti che prevede interventi - soprattutto di carattere didattico - utili a rimuovere eventuali ostacoli per una proficua frequenza dei corsi e un'attiva partecipazione a tutte le attività formative, fornire supporto ad attività didattica allo scopo di ridurre gli abbandoni e ridurre il numero degli studenti fuori corso tenendo conto delle necessità, attitudini ed esigenze personali dello studente, fornire attività didattiche integrative propedeutiche e di recupero, colmare le lacune degli immatricolati, garantendo il raggiungimento dei requisiti di accesso. Gli interventi consistono in lezioni integrative, nel caso degli insegnamenti, e in affiancamenti nel caso dei laboratori. Il servizio di Tutorato didattico è svolto da studenti senior selezionati da un'apposita commissione.

Tutorato di orientamento in entrata

Il Tutorato di Accoglienza è un servizio  svolto da studenti senior già iscritti ai corsi di studio degli stessi Dipartimenti a cui si sono iscritti le matricole, e prevede un supporto ai neo-immatricolati a tutti i corsi di studio di primo ciclo durante il primo approccio con il mondo universitario. Le specifiche attività previste consistono:

- nel facilitare e favorire l’ingresso nel percorso di studi universitari dei nuovi iscritti;

- nel supportare i nuovi studenti nell’utilizzo delle procedure informatiche (iscrizione esami, richieste certificazioni, ecc.);

- nell’accompagnare o affiancare i nuovi studenti nell’individuazione delle sedi formali di svolgimento della vita universitaria, quali aule, laboratori e uffici.