LINGUA INGLESE GIURIDICA

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2016/2017
Docente
DANILA PATRICIA FIORDELMONDO
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Primo Semestre
SSD
L-LIN/12

Obiettivi formativi

Lo studio della lingua inglese giuridica si colloca nell'ambito dell'English for Specific Purposes e ha come oggetto la conoscenza della lingua inglese nelle sue manifestazioni in ambito giuridico; il corso si basa su un'introduzione alla lingua giuridica dell'ordinamento interno, con particulare riferimento alla common law inglese. Si esamineranno fonti e tipologie testuali, la culture giuridica di common law, la terminologia di base e approfondimento delle cognoscenze terminologiche nei vari punti presi in esame nel programme. Inoltre, veranno esaminati test e lingua del diritto dell'Unione Europea e i diritti internazionale che tutelano i diritti umani.
Sviluppo e acqusizione delle specifiche competence linguistiche e delle cognoscenze giuridico-culturali necessarie per utilizzare un'ampia gamma di testi giuridici original in inglese; studio approfondito delle sentense; capacità di valutare e commentare i testi giuridici original in lingua inglese in forma scritta e orale usando un linguaggio appropriato. Arrichire e sviluppare il lessico, le tematiche e le fonti di diritto in lingua inglese usando opera specifiche nonchè siti web ufficiali di istituzioni nazionali ed internationale.

Prerequisiti

CConoscenza adequate delle basi della lingua inglese general a livello intermedio, (B1 Council of Europe/PET).
CONTENUTI DEL CORSO

Il Programma da 6 CFU si articola sui Capitoli I, II, III; IV.
Il Programma da 3 CFU si articola sui I, II.
I capitol si riferiscono al libro di test in adozione: Legal English and the Common Law, Alison Riley, Cedem 3a ed. 2015 (Course Textbook)

Contenuti del corso

Il Programma da 6 CFU si articola nei seguenti quattro Module: I, II, III, IV.
Il Programma da 3 CFU si articola in due dei quattro Module: I, II, III, IV, a scelta dello studente.
I riferimenti numerici all’interno dei Module corrispondono alle relative sezioni del libro di testo in adozione: Legal English and the Common Law, Alison Riley, Cedam 3a ed. 2015 (Course Textbook).

I) English in Legal Contexts. English legal texts, contexts and terminology in national and international perspectives. 1.1 Introduction. 1.2 Reading, vocabulary and context. Nelson Mandela: Long Walk to Freedom 1.3 A selection of texts on legal themes. 1.4 English legal contexts and English legal texts. 1.6 Discussion and Reflection: Opinions on legal language. (Legal English and the Common Law: Chapter 1, pages 5-39, 45-46)


II) The Language of a Legal System. Laws, courts and constitutions. 2.1 Introduction. 2.2 Legislation and the Legislature. Constitutional monarchy. 2.3 Consulting legal sources - legislation: British constitutional reform - Scottish devolution. 2.4 The legislature: House of Commons and House of Lords. (Legal English and the Common Law: Chapter 2, pages 49-75.)
And 5.3 Judicial precedent and the English courts. (Legal English and the Common Law: Chapter 5, pages 213-224).

III) The European Dimension and Human Rights. The impact of European Union law and the European Convention on Human Rights. 3.1 Introduction. 3.2 Languages in international contexts. 3.3 Consulting legal sources - treaty law: the European Union. EU citizenship. 3.4 The European Convention on Human Rights. Convention rights in the British constitution: Human Rights Act 1998 (Legal English and the Common Law: Chapter 3, pages 97-139). Inoltre, si consiglia la lettura di 3.6 Reflection and comparison: L`Italia e la Convenzione europea per i diritti dell`uomo (di Serena Forlati, 149-153).
Testi integrativi del libro di testo:
1) European Convention on Human Rights (ECHR/CEDU): Section 1 – Rights and Freedoms
2) Universal Declaration of Human Rights
The ECHR in the national legal system /

IV) The Language of Criminal Law and Human Rights. Criminal prosecution and trial. (10 ore)
4.1 Introduction. 4.2 Criminal prosecution: the Crown Prosecution Service. 4.3 Criminal trial and conviction. (Legal English and the Common Law: Chapter 4, pages 155-170.) The right to liberty and security (Article 5 ECHR) the right to a fair trial (Article 6 ECHR); case study in human rights: the death penalty.
Testi integrativi del libro di testo:
1) European Convention on Human Rights + Protocol No. 6, Strasbourg, 28 April 1983 + Protocol No. 13, Vilnius, 3 May 2002

Metodi didattici

Le lezioni si svolgono in lingua inglese con l’ausilio del libro di testo in adozione e visite ai siti web istituzionali pertinenti alle tematiche trattate. Su richiesta degli studenti la docente è disponibile a fornire chiarimenti in italiano. Le lezioni si basano sull`esame e sulla discussione di testi giuridici originali nonché sull’approfondimento del linguaggio, della terminologia e del diritto dell'ordinamento giuridico in oggetto. Si prendono in esame concetti ed istituti giuridici attinenti i vari temi trattati nel programma, elencati nei Contenuti del Corso. L’utilizzo di vocabolari monolingue sia generale che specialistico è parte integrante del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame di Lingua inglese giuridica si svolge in lingua inglese. L’esame consiste in una prova scritta per tutti gli studenti. La stessa modalità vale anche per gli studenti che devono sostenere l’esame da 3 CFU. Gli studenti effettivamente frequentanti potranno usufruire del pre-appello straordinario previsto alla fine del calendario delle lezioni. prova scritta; inoltre, i frequentanti con un buon livello linguistico potranno proporre di integrare le prove d’esame in itinere con una presentazione in gruppo su una delle tematiche trattate, da concordare con la docente e da pianificare nelle ultime settimane del corso e con la possibilità di acquisire fino a 3 punti bonus ai fini del voto finale d’esame.
La valutazione è basata sulla conoscenza e comprensione dei testi giuridici, della terminologia e delle nozioni e fonti inerenti il programma e sull’espressione appropriata con particolare riguardo al linguaggio giuridico; inoltre, si valuta la capacità di commentare gli argomenti proposti, esprimendosi con un linguaggio appropriato, con particolare riguardo al linguaggio giuridico. Tutti i materiali necessari alla preparazione dell’esame sono contenuti nel libro di testo in adozione, Legal English and the Common Law, con l’ausilio dei Testi integrativi indicati nel Programma.

Prova scritta (tempo: 6 CFU - 90 minuti; 3 CFU 50 minuti) La prova scritta consiste in una serie di esercizi tra scelta multipla e domande aperte intesi a verificare la conoscenza della materia (ved. Obiettivi formativi e Contenuti del Corso, sopra). Si consiglia, durante la preparazione, lo svolgimento delle Language Focus Tasks di Patricia Sours (Legal English and the Common Law, da pagina 439, con soluzioni). E’ disponibile sul sito web un esempio della prova scritta con soluzioni; altre prove saranno svolte in classe durante le ultime lezioni del corso.

Testi di riferimento

A) Testo in adozione: Legal English and the Common Law, 3a ed., Alison Riley, Cedam, Padova, 2015; si trova nello stesso volume il Legal Grammar Handbook di Patricia Sours, consigliato per la consultazione grammaticale (Chapters 7 to 11). Si prega di munirsi del testo prima del corso e di portarlo fin dalla prima lezione a tutte le lezioni in quanto contiene tutti i testi giuridici che verranno presi in esame a lezione (ad eccezione dei due testi integrativi), nonche` le spiegazioni ed illustrazioni dell’intero programma di Lingua giuridica inglese. Si ricorda, pertanto, che non sono ammesse le fotocopie. Fanno parte del programma i capitoli (con relative sezioni e pagine) concernenti i temi elencati nei Contenuti del corso (v. sopra), nonché il Glossary of Law Terms (pages 469-477 e le Language Focus Tasks 1-4 di Patricia Sours (pages 439-450). E’ ammesso anche l’utilizzo della 2a edizione del libro (2012).

B) Testi integrativi del libro di testo essenziali per lo studio dei punti III e IV del Programma. Si consiglia di scaricare e stampare i testi autentici in lingua inglese dai siti web ufficiali e di portarli a lezione.
i) dal sito web del Consiglio d’Europa: www.echr.coe.int/echr/ (Click Basic texts)(è’ disponibile anche una traduzione italiana per il confronto linguistico): Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms, as amended by Protocol No. 14, Rome, 4 Nov 1950 (= European Convention on Human Rights = ECHR / CEDU); ECHR Protocols: Protocol No. 6, Strasbourg, 28 April 1983; Protocol No. 13, Vilnius 3 May 2002.
ii) Universal Declaration of Human Rights adopted by the UN General Assembly on 10 December 1948, sul sito web dell’ONU: www.un.org (E’ disponibile anche una traduzione italiana.)

C) Dizionario giuridico. Si consiglia la consultazione di un dizionario monolingue di termini giuridici inglesi di pubblicazione inglese o americana, a scelta, ad es. The Oxford Dictionary of Law Oxford University Press, UK. Diversi dizionari specialistici sono consultabili in Biblioteca.