INTERNATIONAL TAXATION LAW

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita a un anno accademico precedente? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2020/2021
Docente
MARCO GREGGI
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
IUS/12

Obiettivi formativi

L'obiettivo del corso è quello di fornire i concetti fondamentali di diritto tributario internazionale alla luce della disciplina domestica, delle convenzioni contro le doppie imposizioni e dei principi generali di diritto tributario internazionale.
Verranno spiegati concetti come quelli di pianificazione fiscale internazionale, erosione della base imponibile, paradiso fiscale, sistema dei prezzi di trasferimento stato di residenza e stato della fonte del reddito.
Il corso ha anche l’obiettivo di avvicinare gli studenti all’applicazione dell’IVA ad operazioni transnazionali e alla disciplina di base del diritto doganale.
L’esame della disciplina normativa sarà integrato dall’analisi degli orientamenti giurisprudenziali delle corti nazionali e degli organi giurisdizionali internazionali (principalmente Corte di Giustizia dell'Unione europea) per consentire una visione anche comparatistica delle principali problematiche del diritto tributario internazionale.

Principali abilità acquisite
Dopo aver seguito con profitto le lezioni, lo studente dovrebbe essere in grado di comprendere i rischi e le opportunità fiscali di forme di investimento transfrontaliero, svolgendo quindi attività di consulenza in ambito legale e tributario.

Prerequisiti

Nessun prerequisito è richiesto per l’accesso al corso.

Contenuti del corso

Criteri di residenza e di territorialità del riparto della potestà impositiva fra Stati.
Stato della residenza e stato della fonte.
Il contributo delle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni.
Il Modello di Convenzione OCSE.
Il Commentario al Modello OCSE.
I paradisi fiscali.
I prezzi di trasferimento e la rettifica a “valore normale” delle operazioni commerciali transfrontaliere.
Il piano d’azione BEPS dell’OECD.
Il Sistema d'imposta sul valore aggiunto nell'ottica comunitaria.
Elementi di diritto doganale il concetto di importazione e di esportazione, l’applicazione dei dazi doganali.

Metodi didattici

Il corso sarà composto da lezioni frontali per almeno 40 ore e da seminari integrativi facoltativi dedicati a specifici argomenti di attualità o di particolare interesse avuto riguardo alle specifiche tematiche trattate.
Il docente fa uso intensivo della piattaforma Google Classroom per migliorare la didattica e per gestire gli esami di profitto. Ogni studente iscritto all’Università di Ferrara può accedere a questa piattaforma utilizzando le sue credenziali mail student.unife.it (e la relativa password) al sito https://classroom.google.com.
All’inizio del corso verrà comunicato il codice per l’accesso alla pagina dedicata. In ogni caso, si incoraggiano tutti gli studenti a familiarizzare con la piattaforma al sito
https://support.google.com/edu/classroom/answer/6020279?hl=en.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame sarà esclusivamente orale, in lingua inglese o italiana a seconda della scelta dello studente.
In alternativa, l'esame può essere sostenuto mediante la partecipazione (attiva e consapevole) a un seminario in programma nella primavera del 2021 a Ferrara. La partecipazione seminariale è possibile solo a 8 studenti. Maggiori informazioni saranno comunicate all'inizio del corso.

Testi di riferimento

Marco Greggi, International Tax law, Ferrara, 2021.