ADVANCED LEGAL ENGLISH

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2017/2018
Docente
ALISON CATHERINE RILEY
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
L-LIN/12

Obiettivi formativi

Le principali conoscenze acquisite in questo corso di English for Specific Purposes sono le conoscenze giuridiche, linguistiche, culturali ed istituzionali attinenti le quattro aree tematiche trattate nel programma: (I) Le fonti del diritto e le fonti della costituzione del Regno Unito, Brexit e i relativi risvolti costituzionali; (II) il metodo giuridico di Common law e il linguaggio del procedimento civile e della law of torts; (III) la tutela internazionale dei diritti umani e la European Convention on Human Rights, con case studies in materia di libertà di religione e il divieto di discriminazione; (IV) Il linguaggio dei contratti. La formazione del contratto di common law, i contratti commerciali internazionali.
Le principali abililtà sviluppate saranno: reading, writing, speaking, listening e vocabulary skills, a livello avanzato e con particolare riferimento all’inglese specialistico; la capacità di consultare in piena autonomia testi giuridici originali in lingua inglese (con particolare riguardo alle fonti del diritto) di commentarne i contenuti, anche con elementi di analisi critica, sempre con un linguaggio appropriato; la comprensione del metodo tipico dell’ordinamento giuridico di common law, con lo sviluppo delle specifiche abilità, sia linguistiche che giuridiche; la capacità di consultare in autonomia, in base allo specifico contesto giuridico, le opere specialistiche di terminologia sia cartacee che online.

Prerequisiti

Per seguire con successo questo corso si richiede un livello linguistico di inglese generale da intermedio superiore (B2) ad avanzato (C1, C2). E’ preferibile possedere già una conoscenza di base dell’inglese giuridico; si consiglia a chi non abbia seguito il corso base di Lingua inglese giuridica presso l’Università di Ferrara di leggere, prima dell’inizio del corso, il primo capitolo del libro di testo in adozione (Legal English and the Common Law) intitolato: ‘English in Legal Contexts’.

Contenuti del corso

I) Sources of law and the British constitution. Brexit e i relativi risvolti costituzionali . (12 ore) The unwritten constitution of the United Kingdom. Legislation and the courts: relative roles of legislation and judicial precedent, of the legislature and the courts; supreme courts; consulting legal sources – legislation and case law. Legislation as a source of constitutional law; European Communities Act 1972, European Union Referendum Act 2015; Parliamentary sovereignty and the EU question. Brexit and its constitutional implications.
Consulting legal sources: the English judgment - case studies:
British constitution and the European Union:
Blackburn v Attorney-General, 1971 (Court of Appeal)
Regina (Miller & Another) v Secretary of State for Exiting the European Union 2017 (Supreme Court)
Saranno indicate ulteriori materiali per la consultazione e discussione in base all’evoluzione della crisi in atto in conseguenza del risultato del Brexit referendum.

II) The Language of Civil Law and Common Law Method. (12 ore)
Language and concepts of the law of torts with special reference to the tort of negligence. The language of civil proceedings: claims, claimants, remedies. The English judgment and the development of common law principles: stare decisis, ratio decidendi, English judicial reasoning.
Consulting legal sources - the English judgment - case studies:
Miller v Jackson (Court of Appeal: remedies – the injunction; torts of negligence, trespass and nuisance. Extracts in textbook.)
Donoghue v Stevenson (House of Lords landmark judgment: tort of negligence and judicial law-making. Extracts in textbook.)

III) International human rights protection and the European Convention on Human Rights. (12 ore)
The international human rights movement from the Universal Declaration of Human Rights to the Charter of Nice; focus on freedom of religion and freedom from discrimination. European Convention on Human Rights. Human Rights Act 1998. ‘Convention rights’: Section I ECHR; enforcement mechanisms in Section II ECHR; composition, jurisdiction and procedure of the European Court of Human Rights; examination of a selection of legal sources and official Court information. Understanding case law: reading a judgment of the European Court of Human Rights.
Consulting legal sources - the English judgment - case studies:
R (on the application of Begum) v Headteacher and Governors of Denbigh High School (extracts in book).
Consulting legal sources - judgments of the European Court of Human Rights – case studies:
ECtHR Fact sheet: Freedom of Religion (June 2017 or more recent update, as available);
ECtHR Fact sheet: Religious symbols and clothing (June 2017 or more recent update).
Listening comprehension activities: Europe’s Conscience (video, European Court of Human Rights);
We never felt hopeless (BBC interview with Nelson Mandela).


IV) The language of contract law. Formation of contract and international commercial agreements. (8hours)
Terminology of contract law and proceedings. Contract and agreement. Terms and parties. Discharge of contract. Formation of contract. Disputes in contract law. Structure and language of an international commercial agreement.
Consulting legal sources - case studies in contract law (extracts in book):
- Douglas v Hello! Ltd. (House of Lords)
- Apple Corps Ltd v Apple Computer Inc (High Court Chancery Division)
- Mainstream Properties v Young (House of Lords)

Metodi didattici

Le lezioni frontali si svolgono in lingua inglese adottando una metodologia comunicativa interattiva; si basano sulla consultazione e sull`esame di una gamma di testi giuridici originali nonché sull’approfondimento del linguaggio, della terminologia e del diritto dell'ordinamento giuridico in oggetto. Si prendono in esame concetti ed istituti giuridici attinenti i vari temi trattati nel programma (ved. Contenuti del Corso) con l’utilizzo di vocabolari monolingue di tipo specialistico e visite ai siti web istituzionali per ricercare le relative risorse linguistiche e giuridiche online. Le attività di sviluppo della comprensione orale è parte integrante del corso. Nell'ambiente internazionale di Advanced Legal English, gli studenti avranno l'opportunità di descrivere e paragonare aspetti dei propri ordinamenti giuridici a confronto dell'ordinamento di common law, sempre in lingua inglese.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame, in lingua inglese, consiste in una parte scritta e una parte orale. In entrambi i casi, l’esame mira a valutare le conoscenze e le competenze del candidato con riferimento agli obiettivi e ai contenuti descritti nel programma del corso: i testi giuridici, la terminologia, le nozioni, le fonti, le conoscenze istituzionali, le capacità linguistiche e giuridiche e l’abilità di analisi e di commento; si valuta l’espressione appropriata in lingua inglese con particolare riguardo al linguaggio giuridico; inoltre, si valuta la capacità di commentare gli argomenti proposti, esprimendosi con un linguaggio appropriato, con particolare riguardo al linguaggio giuridico e la capacità di confrontare aspetti dell’ordinamento in oggetto con il proprio ordinamento giuridico.

Prova scritta (90 minuti) (50%) Un tema di circa 1,000 parole con la risposta ad una domanda aperta attinente uno dei quattro moduli a scelta dal programma. Si può utilizzare un vocabolario monolingue di tipo generale. Si supera prima la prova scritta, e solo successivamente la prova orale. I soli frequentanti possono sostenere la prova scritta al pre-appello (maggio 2018).
Prova orale (50%) I frequentanti possono scegliere un argomento dal programma per la discussione, scegliendo comunque argomenti diversi rispetto alla domanda scelta nella prova scritta. L'argomento orale prescelto potrà essere presentato in piccoli gruppi nelle ultime lezioni del corso, con l’ausilio di slide. I candidati non frequentanti il corso possono scegliere in sede d’esame il primo argomento per la discussione.

Testi di riferimento

A) Testo in adozione: Legal English and the Common Law, 3a ed, Alison Riley, Cedam, Padova, 2015, con Legal Grammar Handbook by Patricia Sours, consigliato per la consultazione grammaticale (stesso volume, capitol da 7 a 11). Non sono ammesse le fotocopie.
- Da Chapter Two - The Language of a Legal System: 2.5 Legislation and the Courts: Advanced; 2.6 Constitutional legislation and EU Law: Advanced. Consultare anche 2.1, 2.2.
- Da Chapter Three – The European Dimension: 3.2 Languages in international legal contexts. 3.4 The European Convention on Human Rights 3.5 Freedom of religion: Advanced case study, the Denbigh High School case. 3.6 L’Italia e la Convenzione europea per I diritti dell’uomo, by S. Forlati.
- Chapter Five (entire chapter) 5.1 Introduction. 5.2 Civil law and language. 5.3 Introduction to Common Law Method. 5.4 Understanding Case Law: Reading a Civil Judgment. 5.5 Understanding Case Law – Advanced: Donoghue v Stevenson. 5.6 Donoghue v Stevenson and Common Law Method.
- Chapter Six (entire chapter) 6.1 Introduction. 6.2 The Language of Contract Law: Introduction. 6.3 The Key Elements of an English contract: Formation. 6.4 Commercial Contracts. 6.5 (recommended) Reflection and Comparison. Concetto e formazione del contract, by Massimiliano De Benetti.

B) Disponibili online dai siti web ufficiali, in lingua inglese:
- European Convention on Human Rights (ECHR): Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms, as amended by Protocol No. 14, Rome, 4 Nov 1950 + ECHR Protocol, Paris, 20 March 1952 (First Protocol) dal sito ufficiale del Consiglio d’Europa: www.echr.coe.int/echr/
- European Court of Human Rights Fact sheet: Freedom of Religion, June 2017; Fact sheet: Religious symbols and clothing, June 2017 (o aggiornamenti più recenti): www.echr.coe.int/echr/en/hudoc/
- Universal Declaration of Human Rights adopted by the UN General Assembly on 10 December 1948, United Nations website: www.un.org
- http://europa.eu/ Charter of Fundamental Rights of the European Union (2007/C 303/01) (Charter of Nice) European Union website.

C) Disponibile online: www.bailii.org
- Blackburn v Attorney-General [1971] EWCA Civ 7 (Court of Appeal Civil Division)
- Regina (Miller & Another) v Secretary of State for Exiting the European Union [2017] UKSC 5

D) Listening comprehension activities, online resources: Europe’s Conscience (video, European Court of Human Rights) http://www.echr.coe.int/echr/Homepage_EN; We never felt hopeless (BBC interview with Nelson Mandela) http://news.bbc.co.uk/2/hi/africa/8509236.stm
E) Law Dictionary: si consiglia l’acquisto di un dizionario giuridico, quale: The Oxford Dictionary of Law Oxford University Press, Oxford, UK; da consultare in Biblioteca: Dizionario giuridico, Law Dictionary, di Francesco De Franchis, Giuffrè Editore, Milano, Vol I Inglese-Italiano, Vol II Italiano-Inglese nonché altri dizionari specialistici.

F) Dizionario generale: Monolingual Learner’s Dictionary and grammar reference book: si consiglia di consultare un dizionario monolingue a livello avanzato, es. Macmillan English Dictionary for Advanced Learners www.macmillandictionaries.com, Oxford Advanced Learner’s Dictionary www.oup.com/elt, Collins COBUILD Advanced Dictionary www.cobuild.collins.co.uk. Per il ripasso grammaticale, si consiglia: Advanced Grammar in Use, Martin Hewings, Cambridge University Press, ultima ed.