EUROPEAN COMPANY LAW

Anno accademico e docente
Non hai trovato la Scheda dell'insegnamento riferita all’anno accademico di tuo interesse? Ecco come fare >>
English course description
Anno accademico
2017/2018
Docente
MAGDALENA ELISABETH DE LEEUW
Crediti formativi
6
Periodo didattico
Secondo Semestre
SSD
IUS/04

Obiettivi formativi

Principali conoscenze acquisite.
L’insegnamento si prefigge di garantire la conoscenza e comprensione delle regole del diritto societario dell’Unione europea. Oltre allo studio approfondito del programma dell’armonizzazione dell’UE, cioè le direttive e i regolamenti, il corso analizza le sentenze della Corte di Giustizia dell’UE sul diritto di stabilimento delle società. Riguardo agli argomenti che non sono stati oggetto di armonizzazione, il corso fa riferimento alle normative nazionale di vari Paesi Membri. Alla conclusione del corso gli studenti avranno una buona conoscenza del programma di armonizzazione, delle sentenze della Corte di Giustizia dell’UE e delle iniziative future proposte dalla Commissione europea in materia di diritto societario. Sia le lezioni frontali sia i seminari consentiranno l’apprendimento del linguaggio tecnico-giuridico proprio del diritto societario europeo.
Principali abilità acquisite.
Gli studenti saranno capaci di interpretare le direttive e i regolamenti che compongono il diritto societario europeo. Inoltre, essi acquisiranno la capacità di analizzare in modo critico le sentenze della Corte di Giustizia e di fornire commenti in riguardo.

Prerequisiti

Non ci sono requisiti specifici per frequentare questo corso. Il corso di "Introduzione al diritto dell'Ue" è fortemente raccomandato a tutti gli studenti stranieri che non hanno alcuna conoscenza del diritto dell'Unione europea.

Contenuti del corso

Introduzione: le caratteristiche generali delle società e le differenze tra esse (ad. es. S.p.a., S.r.l., ecc.). In seguito i seguenti argomenti saranno trattati:
1) il programma di armonizzazione dell’UE, cioè le seguenti direttive (la prima 2009/101/EC, la seconda 2012/30/EU, la terza 2011/35/EU, la sesta 82/891/EEC, la quarta e settima 2013/34, l’ottava 2014/56/EU, la decima 2005/56/EC, l’undicesima 89/666/EEC, la dodicesima 2009/102/EC, la tredicesima 2004/25/EC e la direttiva relativa all’esercizio di alcuni diritti degli azionisti 2007/36/EC).
2) la creazione di società Europee come la Società Europea, Società cooperativa europea, Gruppo europeo di interesse economico, Società a responsabilità limitata con un unico socio (proposta della Commissione);
3) la giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea in campo del diritto di stabilimento delle società nell’UE (Daily Mail, Centros, Uberseering, Cartesio, Vale ecc.).
Il corso fa anche riferimento alle iniziative delle istituzioni Europee nel ambito di diritto societario, come ad esempio la mobilità delle società nell’UE e l’argomento del diritto di gruppi di società.

Metodi didattici

Nel corso sono previste 28 ore di insegnamento frontale da parte del docente; 12 ore saranno invece dedicate a seminari. Nell’ambito delle lezioni frontale verranno spiegati i fondamenti e i principi del diritto societario europeo. I seminari, che si svolgeranno parallelamente alle lezioni, hanno come obiettivo l’approfondimento di alcuni aspetti del diritto societario, lo sviluppo delle abilità analitiche attraverso lo studio delle sentenze e l’approfondimento di temi di attualità. La discussione in classe aiuterà lo studente a migliorare la sua abilità di espressione orale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame consta di una prova orale nell’ambito della quale viene verificata la conoscenza e la comprensione approfondita e critica del diritto societario europeo e la capacità dello studente di analizzare i problemi giuridici in materia.

Testi di riferimento

Gli studenti non frequentanti seguono lo stesso programma dei frequentanti. I testi obbligatori verranno indicati su fonti diverse, come manuali noti in questo campo, articoli da riviste e documenti ufficiali dell'Ue.

Manuali per la consultazione:
A. Dorresteijn, T. Monteiro C. Teichman, E. Werlauff, European Corporate Law, 2nd ed., 2009, Wolters Kluwer;
- G-J Vossenstein, Modernizing European Company Law and Corporate Governance, 2010, Wolters Kluwer;
- S. Grundmann, European Company Law. Organisation, Finance and Capital markets, 2012 (2nd edition).

Durante il corso verranno messe a disposizione degli studenti le slides utilizzate per le lezioni, nonche ulteriori materiali (sentenze, ecc.). Eventuali testi di approfondimento verranno segnalati dalla docente su specifica richiesta degli studenti interessati.