Stage per tesi o apprendimento / studio / ricerca

 

Per attivare tirocini di durata inferiore alle 100 ore finalizzati al lavoro di tesi o ad approfondimento personale per studio o ricerca si utilizza generalmente il MODULO UNICO appositamente predisposto (link).

 

IN ALCUNI CASI, presso il Dipartimento di Giurisprudenza, il MODULO UNICO viene utilizzato ANCHE per attivare esperienze di tirocinio curricolare (informazioni presso il manager didattico).

 

Qualora l'esperienza venga attivata attraverso la compilazione del modulo unico è il Dipartimento di Giurisprudenza a farsi carico dell’attivazione, che NON transita, dunque, attraverso la piattaforma Almalaurea normalmente utilizzata per i tirocini curricolari. IMPRESCINDIBILE PER L'ATTIVAZIONE è la presenza di un tutor didattico (che nel caso di lavoro per tesi coincide con il relatore; in caso di tirocinio curricolare straordinariamente gestito attraverso il modulo unico, invece, è da scegliersi fra i docenti strutturati del Dipartimento o fra i contrattisti con incarico di insegnamento) e di un referente aziendale (messo a disposizione dalla struttura ospitante).

 

La copertura assicurativa di Unife, per lo studente, è la stessa prevista per i tirocini curricolari che vengono attivati attraverso la piattaforma Almalaurea.

 

ATTENZIONE!

Da giugno 2020, su disposizione del Rettore, vengono nuovamente resi possibili i TIROCINI IN PRESENZA dopo la sospensione imposta dall'emergenza coronavirus.

CONDIZIONE NECESSARIA PER L'ATTIVAZIONE
, però, è che la struttura ospitante, relativamente al tirocinante, accetti di assumere la responsabilità della corretta applicazione dei protocolli emanati dalle autorità competenti per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori dal possibile contagio da nuovo coronavirus e per garantire la salubrità dell’ambiente di lavoro.

A TAL FINE la struttura ospitante, che dovrà essere informata di ciò dallo studente, dovrà COMPILARE, FIRMARE (insieme allo studente) e INVIARE AL MANAGER DIDATTICO (luca.antonucci@unife.it) il modulo Tirocini in presenza (link). Al modulo - come in esso richiesto - dovrà essere allegata copia del Protocollo aziendale di prevenzione COVID-19 di cui il soggetto ospitante si è dotato (o copia delle Istruzioni operative di sicurezza).

In assenza della presentazione del modulo Tirocini in presenza, AL DI LA' DI QUANTO NORMALMENTE PREVISTO E SOTTO RIPORTATO, l'esperienza NON potrà materialmente iniziare.

*************


Per le LINEE GUIDA DI ATENEO seguite al decreto rettorale di ripresa dei tirocini: link.

 

ATTIVAZIONE DEL TIROCINIO


Questi, NELL'ORDINE, i passi da seguire per attivare e iniziare materialmente il tirocinio.

 

  • Lo studente PRENDE ACCORDI con il tutor didattico e con il referente aziendale sul MANSIONARIO previsto per l'esperienza.
  • Lo studente SI COORDINA con il tutor didattico e con il referente aziendale per la COMPILAZIONE DEL MODULO UNICO, che va firmato sia dal tutor didattico sia dal referente aziendale.
  • Lo studente INFORMA LA STRUTTURA OSPITANTE che per potere avviare il tirocinio è necessaria, da parte di quest'ultima, la compilazione del MODULO TIROCINIO IN PRESENZA (link), che una volta barrato per accettazione in tutte le sue parti, firmato dal referente aziendale e dallo studente andrà inviato per posta elettronica al manager didattico (luca.antonucci@unife.it). Al modulo - come in esso richiesto - deve essere allegata copia del Protocollo aziendale di prevenzione COVID-19 di cui il soggetto ospitante si è dotato (o copia delle Istruzioni operative di Sicurezza).
  • EFFETTUATA LA COMPILAZIONE DEL MODULO UNICO (vanno lasciati liberi solo il campo del protocollo, in alto a sinistra, e quello che prevede firma e recapiti del manager didattico, in basso a sinistra e nel piede pagina), lo studente LO CONSEGNA AL MANAGER DIDATTICO, completo delle due firme (tutor didattico e referente aziendale) e di tutti i dati richiesti.
  • Il manager didattico si occuperà del controllo della completezza dei dati inseriti e solo una volta ricevuto dalla struttura ospitante il modulo Tirocini in presenza debitamente compilato e sottoscritto CONTROFIRMERA' IL MODULO UNICO, attribuendogli un numero progressivo di protocollo interno all’Ufficio Manager Didattici e conservandolo agli atti. A quel punto il tirocinio potrà a tutti gli effetti iniziare.
  • Il manager didattico, chiuso e protocollato il modulo unico, consegnerà allo studente UNA COPIA di esso PER RICEVUTA e l'ORIGINALE DA RECAPITARE AL REFERENTE AZIENDALE; inoltre, gli consegnerà il modulo contenente il QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE FINALE DEL TIROCINIO (link), che lo studente stesso dovrà girare alla struttura ospitante, affinché il referente aziendale, dopo la fine dell'esperienza, LO COMPILI e LO TRASMETTA a mezzo e-mail al TUTOR DIDATTICO e al MANAGER DIDATTICO (vedi al punto "Dopo il tirocinio").

IMPORTANTE
L'esperienza di tirocinio potrà materialmente iniziare SOLO SE CHIUSO E PROTOCOLLATO IL MODULO UNICO (previa ricezione dalla struttura ospitante del modulo Tirocini in presenza)
e NON PRIMA DELLA DATA DI INIZIO ESPERIENZA INDICATA NEL MODULO STESSO.

DURANTE IL TIROCINIO

  • Lo studente dovrà SCARICARE E COMPILARE REGOLARMENTE I FOGLI PRESENZA (link).

DOPO IL TIROCINIO

  • Lo studente dovrà CONSEGNARE AL TUTOR DIDATTICO I FOGLI PRESENZA, firmati dal referente aziendale (NEL SOLO CASO in cui il tirocinio sia a tutti gli effetti un tirocinio curricolare, oltre ai fogli presenza, lo studente dovrà consegnare al tutor didattico anche una TESINA sulla sua esperienza compresa fra le 15mila e le 30mila battute).
  • Il referente aziendale dovrà COMPILARE IL QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE FINALE DEL TIROCINIO (link) e INVIARLO PER POSTA ELETTRONICA AL TUTOR DIDATTICO e al MANAGER DIDATTICO. Nello specifico, per i Tribunali di Ferrara e di Rovigo, un apposito questionario è scaricabile al link.

IMPORTANTE
NEL SOLO CASO di tirocinio curricolare attivato straordinariamente attraverso modulo unico, una volta valutata la tesina del tirocinante, il tutor didattico DOVRA' COMUNICARE IL VOTO al referente per la verbalizzazione indicato dal corso di studio (il dott. Sebastiano Rizzioli per il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza - sedi di Ferrara e Rovigo; la prof.ssa Stefania Carnevale per il corso di laurea in Operatore dei servizi giuridici). Lo studente, a quel punto, SI ISCRIVERA' A UNO DEI SUCCESSIVI APPELLI DI TIROCINIO per la verbalizzazione dell'esito.