Diritto agrario dell'Unione Europea - 6 crediti

a.a. 2009/2010 - Prof. Sebastiano Rizzioli

Contenuti del corso

Parte I - Fonti del diritto e norme “costituzionali” dell’UE in materia agraria

Nozione tecnica e nozione giuridica di agricoltura. Fonti comunitarie, fonti nazionali, e prevalenza del diritto comunitario sul diritto interno. I limiti ai poteri statali. Gli articoli da 32 a 38 del Trattato:

- agricoltura e commercio dei prodotti agricoli: l’Allegato I del Trattato

- il procedimento speciale di approvazione delle norme agrarie

- la PAC e le sue finalità nel Trattato

- l’OCM (Organizzazione comune del mercato) secondo il Trattato e la Corte di giustizia

- il sostegno allo sviluppo rurale

- il regime speciale dell’agricoltura in tema di concorrenza, le organizzazioni dei produttori agricoli e le organizzazioni interprofessionali

 

Parte II - Il diritto agrario derivato dell’UE


L’attuazione delle norme del Trattato CE sull’OCM e sulla PAC fino alle riforme degli anni ’90. La riforma della PAC del 2003. La politica strutturale comunitaria. Agricoltura, ambiente e metodo di produzione biologico. La tutela della qualità dei prodotti agricoli: DOP, IGP e attestazioni di specificità. Le regole sulla circolazione degli OGM. La libera circolazione dei prodotti agricoli e la loro etichettatura. La responsabilità del produttore agricolo.

Parte III - Cenni di diritto agrario internazionale


Accordi internazionali sul commercio di prodotti agricoli: l'accordo sull'agricoltura, l'accordo SPS, l'accordo TRIPs.

Testi consigliati

LUIGI COSTATO, Corso di diritto agrario italiano e comunitario, 3a edizione, Milano, 2008; le seguenti parti: Capitolo 1 (da pag. 3 a pag. 22); Capitolo 2, sez. II e III (da pag. 67 a pag. 120); Capitolo 3 (da pag. 123 a pag. 168); Capitolo 4 (da pag. 169 a pag. 202); Capitolo 5 (da pag. 203 a pag. 236); Capitolo 6 (da pag. 237 a pag. 275); Capitolo 7 (da pag. 277 a pag. 293); Capitolo 9, par. 9.16 (da pag. 394 a pag. 400).