Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Eventi / 2017 / Maggio / I sessant'anni del Trattato di Roma: aspetti di informazione e cittadinanza europea

I sessant'anni del Trattato di Roma: aspetti di informazione e cittadinanza europea

Dettagli dell'evento

Quando

20/05/2017
dalle 09:30 alle 14:00

Dove

Sala del Consiglio comunale (piazza Municipio 2 - FE)

Aggiungi l'evento al calendario

Sabato 20 maggio 2017

ore 9.30

Sala del Consiglio comunale (piazza Municipio 2 - FE)

Nell'anno in cui ha compiuto sessant'anni, la costruzione europea viene diffusamente avvertita come un catalizzatore di povertà, disoccupazione soprattutto giovanile e chiusure xenofobe, tanto che la sua sopravvivenza non è più un dato scontato. Ovunque, in modo più o meno insistente, si discute apertamente di abbandonarla, mentre per la prima volta un Paese ha formalmente avviato le procedure per farlo. Il futuro dell'Europa è insomma più incerto che mai.

In questa situazione anche la politica è in crisi: non può assumere decisioni a livello nazionale a causa delle limitazioni di sovranità, mentre a livello europeo è percepita come una tecnocrazia distante dai cittadini. Di qui il dilagare del populismo e il diffondersi di analisi e ricette semplificate, che producono solo sterili contrapposizioni.

Possiamo voltare pagina, ma per agire occorre essere consapevoli della posta in gioco. Occorre cioè un rinnovato e diffuso dibattito pubblico sul futuro dell'Unione europea, che sappia superare il tecnicismo dietro il quale si nascondono le scelte più impopolari, e nel contempo analizzare criticamente quanto il tecnicismo presenta come scelta indiscutibile.

È quanto si prefiggono i partecipanti al dibattito su "I sessant'anni del Trattato di Roma: aspetti di informazione e cittadinanza europea". Si tratta di giuristi ed economisti rappresentativi di diverse sensibilità ideali, oltre che professionali, sul tema dell'Europa. Si confronteranno per evidenziare in modo chiare e comprensibile i termini dei problemi con i quali ci stiamo tutti drammaticamente confrontando.

Questi i relatori e i temi sui quali si concentreranno

Paolo Borghi (direttore del Centro di Documentazione e Studi sulle Comunità Europee, Professore di diritto dell'Unione europea, UniFE): "Europa, comunità di diritto"

"Il ruolo dei media nel diffondere conoscenza e consapevolezza di cittadinanza"

Paolo Pini (professore di economia politica, UniFE): "C'è futuro in una Europa con l'Euro? "
Giorgio Prodi (professore di economia applicata, UniFE): "Europa: dimensione ottima minima"
Alessandro Somma (giornalista, professore di sistemi giuridici comparati, UniFE): "Superare Maastricht per rilanciare la costruzione europea"