Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Eventi / 2017 / Dicembre / Relational Artificial Intelligence Days 2018

Relational Artificial Intelligence Days 2018

Dettagli dell'evento

Quando

dal 27/08/2018 alle 08:30
al 04/09/2018 alle 18:00

Aggiungi l'evento al calendario

Relational Artificial Intelligence Days 2018, RAID 2018, si terrà dal 27 agosto  al 4 settembre 2018 al Polo Didattico degli Adelardi dell'Università di Ferrara, via Adelardi, 33.

L’intelligenza artificiale relazionale (relational AI) si occupa in modo efficace di domini complessi che coinvolgono molte entità collegate da relazioni complesse. Dati relazionali sono sempre più diffusi sotto forma di Knowledge Graphs, Linked Data, Semantic Web, Ontologies, Description Logic Theories, Relational Databases, Datalog Programs e Logic Programs. RAID 2018 mira a riunire i ricercatori su intelligenza artificiale relazionale e le sue recenti estensioni per la gestione dell’incertezza e l’estrazione della conoscenza.

RAID include tre eventi:

  • ACAI 2018: Summer School on Statistical Relational Artificial Intelligence (StarAI), dal 27 al 31 agosto 2018, sponsorizzato da EurAI, l’Associazione Europea per l’Intelligenza Artificiale. StarAI è un’area emergente che combina AI logica (o relazionale) e AI probabilistica (o statistica). La scuola include corsi sui fondamenti di AI relazionale e statistica insieme a corsi avanzati sui nuovi approcci e applicazioni di StarAI. I corsi forniranno un background teorico, esempi pratici e applicazioni reali in cui StarAI può svolgere un ruolo importante. Saranno organizzate anche lezioni pratiche dove le principali tecniche di StarAI verranno applicate ad esempi. I corsi al momento confermati sono:
  • Luc De Raedt: Probabilistic Programming
  • Paolo Frasconi: Kernels and deep networks for structured data
  • Sebastian Riedel: Differentiable Program Interpreters
  • Artur d’Avila Garcez: Neural-symbolic learning
  • Marco Lippi: Applications of Statistical Relational Artificial Intelligence
  • Sriraam Natarajan: Statistical Relational Learning and Applications
  • Mathias Niepert and Alberto García Durán: Multi-Modal Neural Link Prediction
  • Kristian Kersting: Lifted Statistical Machine Learning
  • Fabrizio Riguzzi: Probabilistic Inductive Logic Programming

 

La programmazione logica probabilistica (PLP) affronta la necessità di ragionare su domini relazionali in presenza di incertezza. PLP fa anche parte del recente campo della programmazione probabilistica. PLP 2018 mira a riunire i ricercatori su tutti gli aspetti della programmazione logica probabilistica, compresi il lavoro teorico, le implementazioni dei sistemi e le applicazioni.

 

ILP 2018: 28th International Conference on Inductive Logic Programming, dal 2 al 4 settembre 2018

La programmazione logica induttiva (ILP) è un sottocampo dell’apprendimento automatico che si basa sulla programmazione logica come linguaggio di rappresentazione uniforme per esprimere esempi, conoscenza di background e ipotesi. ILP fornisce un ottimo strumento per l’apprendimento multi-relazionale e il data mining. La serie di conferenze ILP, iniziata nel 1991, è il principale forum internazionale per l’apprendimento da dati relazionali strutturati o semi-strutturati. Originariamente focalizzata sull’induzione dei programmi logici, nel corso degli anni ha ampliato notevolmente il suo orizzonte di ricerca e accoglie con favore contributi a tutti gli aspetti dell’apprendimento multi-relazionale, incluso l’apprendimento relazionale-statistico, il mining di alberi e grafi e l’apprendimento in domini non proposizionali.