Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
Home / Eventi / 2017 / Dicembre / Dalla botanica medica alla moderna farmacologia

Dalla botanica medica alla moderna farmacologia

Dettagli dell'evento

Quando

13/12/2017
dalle 14:30 alle 17:30

Aggiungi l'evento al calendario

Mercoledì 13 dicembre

Ore 14.30 – 17.30

Sala Congressi del Polo Didattico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Via Aldo Moro, 8 – Cona, Ferrara

 

Dalla botanica medica alla moderna farmacologia

 

Organizzato dalla Biblioteca Interaziendale di Scienze della Salute dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara in collaborazione con il Sistema Bibliotecario di Ateneo.

 

Lo studio delle proprietà terapeutiche delle piante ha caratterizzato la storia della medicina ferrarese fin dall'epoca del Rinascimento. Nel Cinquecento il medico estense Antonio Musa Brasavola scrisse uno dei più importanti trattati di botanica medica del periodo. Due secoli dopo il fisico e chimico Antonio Campana redasse una Farmacopea che divenne un punto di riferimento fondamentale per il territorio ferrarese e non solo, rinvigorendo così un tradizione che è continuata nei secoli successivi fino a oggi. La giornata di studio esamina alcune tappe importanti di questa tradizione e del suo presente, basandosi anche su alcuni testi conservati nel fondo antico dell'Arcispedale Sant'Anna. Questo fondo conserva molte opere di botanica medica e farmacologia, a testimonianza dell'importanza che questo campo di studi ha rivestito nella storia della medicina ferrarese. Oltre che raccontare questa storia e il presente della ricerca farmacologica, la giornata di studio è anche l'occasione per evidenziare l'interesse di questo fondo e valorizzare il lavoro di catalogazione dell'Università di Ferrara. Un percorso che ci porterà a “far rivivere il passato nel presente”.

 

Il corso è aperto a tutti ed è in fase di accreditamento ECM. Al fine del riconoscimento dei crediti ECM e/o per l’ottenimento dell’attestato di partecipazione l’iscrizione è gratuita, ma obbligatoria, entro lunedì 11 dicembre 2017.

 

Programma e modalità di iscrizione