Layout, frontespizio, copie e digitalizzazione, presentazione durante la seduta di laurea

SUGGERIMENTI PER IL LAYOUT TESI DI LAUREA

  1. La lunghezza della tesi di laurea di secondo livello dovrebbe essere compresa tra un minino di 60 (120mila caratteri) e un massimo di 150 pagine (300mila caratteri). Bibliografia e appendici non rientrano nel computo delle pagine. Il relatore può ammettere, valutando nello specifico ogni singola tesi, la possibilità di estendere il numero di pagine consentito oltre tale limite.
  2. Si consiglia inoltre l'utilizzo del carattere ben leggibile come il Times New Roman 12 (è buona prassi consultare sempre il relatore per concordare lo stile dell'elaborato finale ed attenetesi alle sue indicazioni).

 

Il vigente Regolamento studenti prevede che la prova finale sia redatta secondo le seguenti prescrizioni di lay-out:

  1. Scrittura in fronte e retro;
  2. Interlinea 1,5;
  3. Almeno 25 righe per facciata (in una pagina standard in cui non siano presenti immagini o grafici);
  4. Copertina in cartoncino leggero, rilegatura a colla e non a spirale, se il Relatore suggerisce di consegnare copia in Biblioteca (fac-simile di frontespizio)*
  5. Formato delle pagine in A4;

 

COPIE CARTECEE E FORMATO DIGITALE DELLA TESI

Qualora la tesi sia stata redatta in lingua inglese (si veda Regolamento didattico del corso di studio) occorre predisporre per le Segreterie Studentesse e Studenti anche un riassunto in lingua italiana.

I laureandi ("magistrali" in particolar modo) sono invitati a consegnare ulteriore copia dell'elaborato alla Biblioteca, se suggerito dal Relatore.

Non occorrono altre copie cartacee, in quanto dalla sessione estiva a.a. 2015/2016 la tesi sarà caricata on-line nel fascicolo dello studente in formato digitale.

Istruzioni per il caricamento della tesi in formato digitale > LINK

 

PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE

La presentazione viene costruita e successivamente visualizzata non con Windows ma con Office (di cui il programma PowerPoint fa parte).

La presentazione sarà salvata dallo studente sulla propria chiavetta e caricata sui pc del Dipartimento il giorno stesso della discussione, al momento della convocazione.