Diffusione dell'uomo moderno in Europa

ultima modifica 21/12/2010 17:53

vetrina uomo moderno

Questa vetrina illustra le tematiche che riguardano la comparsa e la diffusione dell'uomo moderno in Europa.

  • Sono esposti, oltre a modelli di crani dei primi uomini anatomicamente moderni, fra cui il notissimo reperto di Cro-magnon (Homo sapiens), i prodotti della tecnologia e, più in generale, della cultura materiale e spirituale dei gruppi di cacciatori-raccoglitori del Paleolitico superiore: manufatti litici (grattatoio, microgravettes) e su osso, oggetti ornamentali e artistici ("Venere" di Willendorf), sepolture e ricostruzioni di abitati.
    E' presente inoltre la riproduzione della lampada in arenaria proveniente dalla celebre Grotta di Lascaux.
  • In base alla loro diffusione geografica e cronologica, gli studiosi hanno attribuito questi materiali a diverse culture, contraddistinguendole con nomi derivati da quelli di importanti giacimenti (Aurignaziano, Gravettiano, Solutreano, Maddaleniano, Epigravettiano ecc.). Nell'ambito della cosiddetta produzione artistica, evento la cui comparsa è strettamente associata a quella dell'uomo moderno, spiccano alcuni oggetti di "arte mobiliare".
  • Riguardo a questo aspetto, nelle vetrine sono esposti una serie di ciottoli recanti incisioni di grandi mammiferi (ciottolo con bisonte) dai livelli epigravettiani del giacimento di Riparo Tagliente, sui Monti Lessini (Verona).

 

Clicca sulle immagini per saperne di più:

homo sapiens venere di willendorf ciottolo con bisonte

 

bussolaRitorna alla pianta della sala

Azioni sul documento