Foramiferi

ultima modifica 16/02/2011 10:08

Si tratta di Protozoi, molti dei quali dotati di uno scheletro. Non si può propriamente parlare di un esoscheletro in quanto esternamente si trova un sottile ectoplasma, che comunica con l'endoplasma attraverso un'unica apertura (forme imperforate) o tramite numerose aperture (forme perforate). I primi foraminiferi si diffondono nell'Ordoviciano sebbene vengano segnalati già nel Cambriano.

Azioni sul documento