Echinidi

ultima modifica 16/02/2011 10:16

Gli echinidi rientrano nel phylum Echinodermata. Gli echinodermi sono deuterostomi come i Cordati, cioè nello sviluppo embrionale sviluppano prima l'ano e solo secondariamente la bocca. Presentano simmetria raggiata pentamera secondaria, in quanto essa sostituisce l'originaria simmetria bilaterale dei suoi primi stadi larvali. Il guscio è costituito da carbonato di calcio ed è formato dal mesoderma, caratteristica questa che li avvicina più ai cordati che agli altri invertebrati. Il guscio è costituito da singoli elementi collegati tra loro da tessuto connettivo. Agli echinodermi appartengono i ricci di mare, i crinoidi (gigli di mare), le stelle di mare ed altri taxa. Tutti gli Echinodermi sono animali marini, importanti dal punto di vista stratigrafico e litogentico.

 

Scutella subrotunda

Scutella subrotunda - Miocene inf. (Lessini)

  • Al gruppo degli echinidi appartengono i ricci di mare. Il guscio può presentare esternamente aculei (a volte con funzione ambulacrale oltre che difensiva). Si distinguono forme regolari in cui la simmetria raggiata viene mantenuta, e forme irregolari in cui si ha una simmetria bilaterale secondaria. Gli echinidi sono segnalati con sicurezza a partire dall'Ordoviciano sebbene vi siano segnalazioni risalenti al Cambriano.

 

bussolaRitorna alla pianta della sala

Azioni sul documento