Unife celebra due studenti dell’Ateneo caduti in Russia con il conferimento delle Lauree ‘Honoris Causa’ alla memoria

 

Giuseppe Morsiani e Antonio Maini. Sono i due studenti dell’Università di Ferrara caduti in Russia nel corso della seconda Guerra Mondiale, senza riuscire a conseguire il sospirato alloro, onorando  con il loro sacrificio l'Ateneo estense e l'uniforme delle nostre Forze Armate.

E proprio per ricordarli Unife ha deciso di organizzare una cerimonia di conferimento di Lauree ‘Honoris Causa’ alla memoria, che si terrà martedì 26 gennaio alle ore 16 nell’Auditorium del Complesso di Santa Lucia, (via Ariosto, 35), in occasione del 73° anniversario della battaglia di Nikolajewka, che permise ai resti dell'Armata Italiana in Russia di spezzare l'accerchiamento avversario aprendo la via della salvezza.

Giuseppe Morsiani, a cui sarà conferita la Laurea in Chimica, era Sottotenente del 52° Reggimento Artiglieria (Divisione "Torino"), mentre Antonio Maini, Laurea in Medicina e Chirurgia, del 5° Reggimento Alpini.

Entrambi furono dichiarati dispersi e per questo motivo non ricevettero nell'immediato dopoguerra la laurea ‘Honoris Causa’ che fu invece conferita ai loro compagni di studio che sacrificarono la vita per la Patria.

Alla cerimonia, dopo il saluto del  Rettore, interverranno Andrea Baravelli, docente di Storia contemporanea del Dipartimento di Studi umanistici di Unife e Mario Gallotta dell'Associazione Nazionale Alpini (Gruppo di Ferrara). Seguirà la consegna dei diplomi di laurea da parte del Rettore ai familiari.

Ferrara, 25 gennaio 2016

Carlotta Cocchi