Siglato l’accordo tra Unife e la Namibia University of Science and Technology

Siglato l’accordo tra Unife e la Namibia University of Science and Technology

Un nuovo passo verso l’internazionalizzazione di Unife. Questa mattina in Rettorato (via Ariosto, 35) è stato siglato il Memorandum d’intesa fra  l’Università di Ferrara, la Namibia University of Science and Technology (NUST) e CBV4GOOD, società senza fini di lucro.

Oggetto dell’accordo, spiega il Prof. Roberto Di Giulio, Direttore del Dipartimento di Architettura di Unife, “è l’assistenza da parte dell’Università di Ferrara in termini di formazione e tutoraggio a personale docente e a ricercatori NUST per l’implementazione di Corsi di formazione, Diplomi e Corsi di Laurea (programmi da uno a tre anni) in Infermieristica che l’Ateneo namibiano intende sviluppare nella nuova School of Excellence in Outapi, nella Regione del Omusati.”

“Tale attività” – aggiunge il Prof. Michele Rubbini del Dipartimento di Morfologia, chirurgia e medicina sperimentale – “include la partecipazione dell’ospedale di Outapi per lo svolgimento di corsi teorici e pratici e di tirocini. CBV4GOOD parteciperà dando assistenza ai due Atenei per pianificare, coordinare e gestire la raccolta di fondi e l’organizzazione finanziaria dell’iniziativa con riferimento alla costruzione della Scuola ed eventuali interventi sull’ospedale.”

A siglare l’accordo, valido per 5 anni, erano presenti per Unife il Prof. Giuseppe Spidalieri, Prorettore Vicario, per la Namibia University il Vicerettore Dr. Tjama Tjivikua e per CBV4GOOD il Sig. Luca Coltro, mentre i  referenti dell’accordo sono il Prof. Roberto Di Giulio e il Prof. Michele Rubbini per Unife, il Prof. Seeham Khan e il Prof. Adam Flowers per il NUST e il Sig. Luca Coltro per CBV4GOOD.

 

“Un nuovo importante tassello per l’internazionalizzazione di Unife”  afferma Di Giulio. “Questo è infatti il secondo passo per l’ampliamento di un accordo di cooperazione già esistente con l’Università della Namibia, che estenderà la collaborazione alla creazione di una Scuola di Infermieri di cui il Paese africano ha forte necessità.”

Soddisfazione anche da parte del Prof. Patrizio Bianchi, assessore alle politiche europee, Università, ricerca, scuola, formazione e lavoro della Regione Emilia-Romagna: “L'accordo rappresenta un esempio rilevante del ruolo che le nostre Università possono svolgere a livello internazionale per sostenere il rilancio del nostro paese. Il sostegno scientifico, tecnologico, professionale, organizzativo che l’Università di Ferrara si impegna ad offrire alla NUST permetterà di avviare in Namibia un nuovo corso di Scienze Infermieristiche che rappresenterà tangibilmente l'altissimo valore delle nostre università nello sviluppo dei paesi emergenti. Si continua così la strada avviata dal Dipartimento di Architettura che ha già sostenuto l'avvio in quell’Università di corsi di Architettura. Ancora una volta l’Università di Ferrara si dimostra in grado di aprire vie nuove, dando il segno di una vocazione internazionale  che deve diventare la bandiera di sviluppo di tutte le nostre Università. C’è una grande bisogno di Italia nel mondo e questa presenza di Unife dà dimostrazione di quanto potremmo fare dandoci tutti prospettive e visioni più ampie.”

 

Ferrara, 7 luglio 2016

Maria Grazia Campantico