Oltre Caravaggio. Pittori olandesi a Roma nel primo Seicento

“Oltre Caravaggio. Pittori olandesi a Roma nel primo Seicento”

per il ciclo di conferenze “Il Museo. Dentro e intorno”


“Oltre Caravaggio. Pittori olandesi a Roma nel primo seicento”. E’ questo il titolo del nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “Il Museo. Dentro e intorno”, che si terrà martedì 15 marzo alle ore 17 presso la Pinacoteca Nazionale di Ferrara (c.so Ercole I D’Este, 21), organizzato da Francesca Cappelletti, docente di Storia dell'Arte Moderna del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara e da Stefania De Vincentis, assegnista di ricerca di TekneHub, dalla Fondazione Ferrara Arte,  dai Musei Civici di Arte Antica, in collaborazione con gli Amici dei Musei.

Relatore dell’appuntamento sarà il Prof. Gert Jan van der Sman dell’Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte di Firenze, con l’introduzione di Maria Pietrogiovanna dell’Università di Padova

Il Prof. Gert Jan van der Sman lavora presso l’Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte di Firenze, dove svolge attività didattiche e di ricerca e dirige la biblioteca e la fototeca. Inoltre, dal 2007, ha una cattedra per la Storia del Disegno e dell’Incisione presso l’Università di Leiden.

Attraverso le sue numerose pubblicazioni e le mostre internazionali da lui curate, Gert Jan van der Sman ha contribuito alla diffusione della conoscenza dell’arte italiana nel mondo. Il suo libro ‘Lorenzo and Giovanna. Timeless Art and Fleeting Lives in Renaissance Florence’ (2009-2010) è apparso in tre lingue, mentre l’edizione cinese è in preparazione. Per il catalogo ‘Le siecle de Titien. Gravures venitiennes de la Renaissance’ (2001), è stato premiato dall’Istituto Italiano per la Cultura nei Paesi Bassi. Nel 2010, Van der Sman ha curato ‘Ghirlandaio y el Renacimiento en Florencia’ al Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid. Attualmente sta curando la mostra ‘Caravaggio and the North’ (Madrid, 2016). Tale mostra è in linea con un’altra delle sue specializzazioni personali che riguarda la presenza e l’attività di artisti olandesi e fiamminghi in Italia. Van der Sman è Accademico d’Onore dell’Accademia delle Arti del Disegno a Firenze.

 

Ferrara, 14 marzo 2016

Carlotta Cocchi