Lo spin off Zenith Ingegneria di Unife invitato all'Hexagon Live 2016 in California

Lo spin off Zenith Ingegneria di Unife

invitato all'Hexagon Live 2016 in California

 


Proseguono i riconoscimenti, anche internazionali, per le attività di trasferimento tecnologico dell’Università di Ferrara.

A varcare gli oceani questa volta è ZENITH INGEGNERIA SRL,  spin off dell’Ateneo operante nel campo della Topografia e della Cartografia,  invitato lo scorso 16 giugno ad Anaheim in California (USA) per partecipare a Hexagon Live 2016, evento mondiale dedicato alle ultime tendenze nel settore delle tecnologie dell'informazione geospaziale e industriale.

Presenti all’appuntamento l’Ing. Luca Ercolin, in qualità di Rappresentante aziendale, e l’Ing. Alessio Furini, speaker ufficiale,  per presentare un lavoro di rilevazione svolto a Ferrara nel settore del tridimensionale con tecnologia Laser Scanner, selezionato per rilevanza fra numerosi altri progetti internazionali.

“L’oggetto del lavoro che abbiamo presentato – spiegano Ercolin e Furini – riguarda la rilevazione con tecnologia Laser Scanner 3D del Castello Estense di Ferrara a seguito delle scosse sismiche del 20 e 29 maggio 2012. Il lavoro ha portato alla raccolta di tutte le informazioni geometriche necessarie per comprendere la distorsione generale dell’intero complesso post sisma, oltre che alla restituzione del sottotetto dei corpi di collegamento delle torri - fino ad allora sconosciute – e alla conoscenza di tutte le particolarità geometriche strutturali degli orizzontamenti voltati e della scala elicoidale.  Le informazioni ricavate dallo studio ci hanno permesso di comprendere la consistenza di tutti gli elementi strutturali necessari agli Ingegneri strutturisti che si sono occupati del progetto di miglioramento sismico, al Laboratorio Prove Materiali che ha integrato la diagnostica sulla base geometrica ricavata e, infine, alle imprese specializzate, che sono intervenute operativamente nelle fasi di consolidamento strutturale.”

Zenith Ingegneria nasce nel 2007 dall'entusiasmo di tre Ingegneri (Luca Ercolin, Maria Paternò di Sessa, Sergio Tralli) e del Prof. Paolo Russo che è riuscito a trasmettere loro la passione per la Topografia. La sintesi della conoscenza ad alto contenuto innovativo e tecnologico dell'Università e dell'esperienza operativa maturata dai soci in precedenti attività professionali ha permesso a Zenith Ingegneria di consolidarsi come realtà in grado di operare nel settore della geodesia, della topografia e della cartografia, applicate all'ingegneria civile, ambientale e industriale, ai Beni Culturali e recentemente all'Archeologia (Grande Progetto Pompei).

Zenith Ingegneria progetta, sviluppa e applica sistemi di rilevamento del territorio e dell'ambiente costruito, nonché di monitoraggio delle deformazioni del terreno e delle strutture, con particolare attenzione alla ricerca delle soluzioni tecnologicamente più avanzate, anche basate sull'impiego dei più moderni strumenti di misura e di elaborazione dei dati. Dispone infatti di stazioni totali ad alta precisione e di livelli digitali, di laser scanner 3D, di ricevitori GPS di ultima generazione e software per il trattamento numerico dei dati e la modellazione 3D.

www.zenithingegneria.it

Ferrara, 6 luglio 2016

Maria Grazia Campantico