La collezione privata di pittura barocca di Carlo Maria Croce al centro del nuovo appuntamento del ciclo “Il Museo. Dentro e intorno”

 

“A Journey for discovery. Il caso di una collezione privata di pittura barocca negli Stati Uniti oggi”. E’ questo il titolo del nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “Il Museo. Dentro e intorno”, che si terrà lunedì 9 maggio alle ore 17 presso la Pinacoteca Nazionale di Ferrara, (C.so Ercole I D’Este, 21), organizzato da Francesca Cappelletti, docente di Storia dell'Arte Moderna del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara e da Stefania De Vincentis, assegnista di ricerca di TekneHub, dalla Fondazione Ferrara Arte,  dai Musei Civici di Arte Antica, in collaborazione con gli Amici dei Musei.

Relatore dell’appuntamento sarà Carlo Maria Croce, Professore in Oncologia Medica dell’Università di Ferrara e Direttore dell’Istituto di Genetica presso il Comprehensive Cancer Center della Ohio State University. Ad introdurre l’incontro sarà Francesca Cappelletti.

Con oltre 1100 pubblicazioni scientifiche,  Carlo Croce è lo scienziato  italiano più citato al mondo. Professore a Ferrara oltre ad aver svolto la sua ricerca negli Stati Uniti, ha negli anni costruito una ​delle ​collezioni ​privat​e​ di arte italiana rinascimentale e barocca che si è affermata come tra le più importanti oggi negli Stati Uniti.

​"Credo che sia interessante offrire agli studenti e al pubblico della città il punto di vista sul collezionismo contemporaneo di un geniale ricercatore – afferma Francesca CappellettiL’appuntamento si iscrive nell’ambito del ciclo di conferenze ‘Il Museo. Dentro e intorno’, che affronta le problematiche di musei, mostre e fondazioni viste da una prospettiva originale". ​

Un quadro della collezione del Prof. Croce

 

Ferrara, 6 maggio 2016

Carlotta Cocchi