A Unife una Scuola estiva ed un convegno dedicati alla cura e tutela dei minori inseriti in contesti residenziali alternativi alla famiglia

 

Al via lunedì 26 settembre alle ore 9.30 presso l’Auditorium del Complesso di Santa Lucia, (via Ariosto, 35), la Scuola estiva “Mani in pasta in comunità”, che si terrà fino al 29 settembre, ideata e diretta da Paola Bastianoni, direttrice del Master “Tutela, diritti e diritti e protezione dei minori” dell‘Università di Ferrara, rivolta a educatori, psicologi, assistenti sociali, professionisti che a vario titolo si occupano di minori.

Le quattro giornate  prevedono interventi di esperti e lavori di gruppo finalizzati allo scambio di riflessioni, idee e pratiche laboratoriali, a partire da molteplici  esperienze realizzate in diverse realtà nazionali e rappresentano un’occasione unica di incontro tra diverse realtà  che si interessano di cura e tutela dei minori inseriti in contesti residenziali alternativi alla famiglia.

Sono tre le principali tematiche su cui saranno articolate le quattro giornate: il Se’ (biografia; storia familiare; motivazioni personali; Ingiustizia (vissuti; trauma; riparazione); Esclusione (decostruzione dei pregiudizi ed educazione alla pluralità).

Il momento conclusivo sarà rappresentato dal convegno “Open day in comunità”, che si terrà il 29 settembre, aperto al pubblico e con ingresso gratuito, nel corso del quale si discuterà  di come programmare  e realizzare interventi educativi che consentano alle comunità di essere percepite  e vissute  come  spazi  autentici di cura e di vita, all’interno delle quali sia possibile la creazione di relazioni autentiche, ascolto empatico, riconoscimento e valorizzazione delle  diverse soggettività.

 

Ferrara, 24 settembre 2016

Carlotta Cocchi