A Unife un seminario dedicato all’opera ‘Massa e potere’ di Elias Canetti

 

Domani, mercoledì 27 aprile, alle ore 16 nell’Aula L del Dipartimento di Studi umanistici, (via Paradiso, 12), si terrà il seminario “Elias Canetti: massa, potere, metamorfosi”, organizzato da Marco Bertozzi, Professore di Filosofia dell’Università di Ferrara, che vedrà come relatore Leonardo Dabbado, docente di Filosofia del Liceo Ariosto di Ferrara

“Un grande pensatore, è stato detto, non pensa che una cosa sola - ci spiega il Prof. Bertozzi - Così è certamente per Canetti, che ha dedicato la sua maturità alla scrittura di un’opera‑mondo ‘Massa e potere’. Questo libro anomalo, quando non viene semplicemente ignorato o respinto come estraneo alla filosofia, viene classificato come una delle varianti della sociologia delle masse del Novecento. Il seminario cercherà di capovolgere questa ‘vulgata’, partendo proprio da questo testo interamente filosofico, che come tale va letto e valutato. La mossa teorica più importante di Canetti consiste infatti nel riferire il potere non alla norma o allo Stato, ma al corpo biologico e alla morte. I concetti di ‘biopotere’ e ‘tanatopotere’ compaiono per la prima volta in questo libro e ne fanno il ‘cuore segreto’ di molta parte della filosofia contemporanea”.

 

 

Ferrara, 26 aprile 2016

Carlotta Cocchi