Due nuove riconferme alla guida di Dipartimenti. Luigi Grassi per il Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico-Specialistiche e Lorenzo Pareschi per il Dipartimento di Matematica e Informatica

 

Il Prof. Luigi Grassi, ordinario di Psichiatria, è stato rieletto Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico-Specialistiche e il Prof. Lorenzo Pareschi, ordinario di Analisi Numerica dell’Università di Ferrara, è stato rieletto Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica,  per il triennio accademico 2015/2018.

“Ringrazio tutto il personale del Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico-Specialistiche – dichiara il Prof. Grassi  - per avermi rinnovato la fiducia in questo compito così importante.  La trasversalità dei settori scientifico disciplinari sia preclinici che clinici del Dipartimento, l’integrazione tra ricerca, didattica e assistenza delle sue diverse aree, che spaziano dalle Neuroscienze alla Biochimica, biologia e genetica molecolari, dalle Chirurgie specialistiche alle Scienze motorie, e il numero dei corsi di studio (tre corsi di laura  magistrali, sei corsi di laurea triennali, di cui cinque delle professioni sanitarie e sette scuole di specializzazione post-laurea) rappresentano una grande ricchezza e una potenzialità da sviluppare ulteriormente nel futuro.

Se infatti il tempo appena trascorso è stato sicuramente reso difficile dalla necessità di adattarsi ai radicali cambiamenti nel funzionamento del sistema universitario e dai marcati problemi determinati dalla crisi economica del Paese, l’obiettivo è che nel prossimo triennio si possa consolidare quanto ottenuto con determinazione e con l’impegno di tutti in questi anni. In particolare sarà necessario rispondere alle molte esigenze del Dipartimento – che peraltro andrà incontro a riduzione di personale docente – in una visione ampia allargata ai Dipartimenti medici, all’interno del coordinamento della Scuola di Medicina, e collaborativa con gli altri Dipartimenti di Ateneo. Diversi sono i progetti che ci attendono, in particolare la internazionalizzazione, l’ulteriore sviluppo della ricerca e la declinazione ancor più specifica di una didattica moderna finalizzata alla formazione dei futuri professionisti e favorita dalla integrazione con l'Azienda Ospedaliera-Universitaria (AOU) S. Anna e la Azienda Sanitaria Locale (AUSL) di Ferrara, all'interno dei Dipartimenti Assistenziali Integrati e delle strutture assistenziali complesse (di Oculistica, di Odontoiatra, di Otorinolaringoiatria, di Neurologia, e di Psichiatria), la cui direzione afferisce a strutture e sezioni del dipartimento di scienze biomediche e chirurgico specialistico”.

 

“Ringrazio i colleghi e il personale di Matematica e Informatica – afferma il Prof. Pareschi - per avermi rinnovato la fiducia e avermi concesso il privilegio di rappresentare il Dipartimento per un altro triennio. I tre anni appeni trascorsi sono stati caratterizzati da una situazione molto difficile per l’Università italiana in cui la limitatezza di risorse ha ridotto sensibilmente le prospettive di sviluppo. Nonostante questo, tre anni fa, abbiamo accettato la sfida di creare un nuovo Dipartimento che raccogliendo l’eredità del precedente Dipartimento di Matematica, unisse le competenze matematiche e informatiche all’interno dell’Ateneo. Oggi siamo di fronte a un Dipartimento solido, che ha saputo sfruttare al meglio le prospettive internazionali, sia sul fronte della ricerca grazie al rientro dall’estero di ricercatori di assoluta eccellenza, sia sul fronte della didattica con la creazione della laurea magistrale in Matematica a doppio titolo. L’obiettivo è di proseguire in questa direzione, rafforzando l’offerta formativa in ambito informatico e matematico e incrementando ulteriormente l'internazionalizzazione del Dipartimento e la sua visibilità a livello nazionale e internazionale”.

 

Ferrara, 24 settembre

Maria Grazia Campantico

 

Luigi Grassi

 

Lorenzo Pareschi