Al Dipartimento di Architettura di Unife la premiazione e la mostra dei progetti di giovani studenti vincitori del Premio “Costruire con sistemi in legno”

Domani, mercoledì 24 giugno, dalle ore 13 alle ore 14 nell’Aula I5 del Dipartimento di Architettura, (via della Ghiara, 36), si terrà la premiazione dei vincitori del Premio “Costruire con sistemi in legno”, giunto alla sua XIII edizione e rivolto agli studenti del secondo anno iscritti al corso “Laboratorio di Costruzioni dell’architettura 1”, che in questa occasione festeggia il suo ventennale.

Sono 15 gli studenti che saranno premiati suddivisi tra vincitori: Alessandro Argentesi, Francesca Cappelli, Fabrizio Forasassi, Laura Lapponi, Marina Malossi, Elena Miguel Carro e segnalati: Cecilia Casadei, Niccolò Di Virgilio, Duccio Fantoni, Alessia Gazzi, Gabriele Giau, Andrea Guiatti, Sonia Mazzoli, Altea Panebianco, Filippo Pennella.

Tema di quest’anno del premio, il progetto di un edificio in legno adibito a nuovo nucleo provvisorio per le segreterie studenti del Rettorato dell’Università di Ferrara, da collocare nella cornice di uno dei cortili interni dei complessi universitari di via Savonarola.

“Obiettivo del progetto – spiegano Pietromaria Davoli, Theo Zaffagnini e Paola Boarin, titolari del corso - è stato verificare l’ipotesi di un trasferimento delle segreterie studenti in un edificio temporaneo con caratteristiche di elevata sostenibilità, per facilitare le operazioni di recupero post sisma dei complessi in oggetto. In questa logica si colloca anche l’impiego di tecnologie leggere, soprattutto a matrice lignea naturale o ricostruita, argomento su cui il Laboratorio sperimenta ormai da molti anni”

Uso del legno, sicurezza, efficienza energetica sono tre dei principali requisiti per la progettazione esecutiva richiesta ai circa 135 studenti, chiamati a misurarsi con progetti individuali, di cui i 15 migliori, assieme ai modelli in scala, saranno esposti in una mostra dedicata visitabile fino al 26 giugno.

“Il premio – concludono i docenti - si colloca al termine del percorso formativo del corso laboratoriale che ha come obiettivo la progettazione di un Sistema Costruttivo attinente un edificio nella sua globalità e nelle sue singole parti costitutive, organizzate ed integrate tra loro. Il progetto prende avvio dall’elaborazione dei concept di controllo ambientale, di organizzazione funzionale e di contestualizzazione morfologica con l’intorno e prosegue con la definizione dell’impianto strutturale per arrivare alla progettazione esecutiva di tutte le parti dell’involucro edilizio connotato da elevate prestazioni energetico-ambientali”.

 

Ferrara, 23 giugno 2015

Carlotta Cocchi