Stefania Bartoletti vince il Premio SOROPTIMIST. Il 20 maggio la cerimonia di conferimento

 

STEFANIA BARTOLETTI VINCE IL PREMIO SOROPTIMIST

Il 20 maggio la cerimonia di  conferimento

 

La giovane Stefania Bartoletti, Laurea Specialistica in Ingegneria e Tecnologie per le Telecomunicazioni e l’Elettronica e Dottorato di ricerca in Scienze dell’Ingegneria a Unife, si aggiudica il Premio Soroptimist Club di Ferrara per la Ricerca Scientifica – XIX edizione, un riconoscimento di 2.500 euro per il suo studio dal titolo “Sistemi wireless per la localizzazione”.

 

La cerimonia di attribuzione del Premio si terrà mercoledì 20 maggio, alle ore 18.00, nell’Auditorium del Complesso di Santa Lucia (via Ariosto, 35), in presenza del Rettore, Pasquale Nappi, della Presidentessa del Soroptimist Club di Ferrara, Carla Biondi, dei componenti la Giuria e di Andrea Conti, Docente Tutor della materia.

 

“La mia attività di ricerca – spiega la vincitrice Stefania Bartoletti - riguarda la caratterizzazione e sperimentazione di reti per localizzazione passiva (e.g., sistemi radar e di identificazione a radio frequenza), con particolare attenzione verso i sistemi che sfruttano segnali di opportunità, già presenti nell’ambiente, ad esempio provenienti da base station dei sistemi cellulari. I sistemi wireless per la localizzazione sono essenziali per numerose applicazioni emergenti , come e.g., sicurezza, soccorso e logistica”.

 

Programma della cerimonia:

 

Saluti:

Pasquale Nappi, Rettore

Giorgio Vannini, Direttore del Dipartimento di Ingegneria

Il Premio:

Carla Biondi, Presidente Soroptimist Club di Ferrara

Presentazione delle quattro candidate:

Raffaella Rizzoni, Socia Soroptimist e Ricercatore del Dipartimento di Ingegneria

Presentazione della vincitrice:

Andrea Conti, Docente Tutor della materia

Relazione della vincitrice

Stefania Bartoletti

A seguire, aperitivo offerto dal Soroptimist Club di Ferrara.

 

Evento a accesso libero e gratuito.

 

Il Premio Soroptimist per la Ricerca Scientifica fu istituito nel 1984 con lo scopo di valorizzare giovani studiose che svolgano attività di ricerca presso l’Università di Ferrara, e che si siano particolarmente distinte per impegno e per il valore del loro contributo scientifico. Quest’anno il Club Soroptimist di Ferrara ha destinato il premio all’Ingegneria, un settore aperto ad un crescente interesse dell’universo femminile, ricco di avvincenti occasioni d’innovazione, e potente motore di propulsione per il progresso sociale.

 

www.soroptimist.it/club/Ferrara/

 

 

Ferrara, 18 maggio 2015

Maria Grazia Campantico