Dibattito pubblico “Diritto al cibo. Agricoltura e sicurezza alimentare in Africa. Il ruolo della cooperazione decentrata”

 

DIRITTO AL CIBO

Agricoltura e sicurezza alimentare in Africa

Il ruolo della cooperazione decentrata

 

In foto Rosario Cultrera del Centro per la Cooperazione allo Sviluppo dell’Università di Ferrara

 

Il 2015 costituisce un anno fondamentale per l’elaborazione di una strategia efficace a favore di una nuova democrazia del cibo. La comunità internazionale dovrà definire una nuova agenda per lo sviluppo sostenibile verso il 2030 e, a fronte di una popolazione mondiale che raggiungerà i 9 miliardi di persone nel 2050, elaborare nuovi modelli agroalimentari capaci di sfamare tutti in maniera sostenibile.

E’ all’interno di questo contesto che si colloca il dibattito pubblico “Diritto al cibo. Agricoltura e sicurezza alimentare in Africa. Il ruolo della cooperazione decentrata”, che si terrà mercoledì 27 maggio, alle ore 17.00, nella Sala Alfonso del Castello Estense (Largo Castello, 1).

L’iniziativa, organizzata da ActionAid, Nexus e Regione Emilia Romagna, si inserisce all’interno del programma del Festival dei Diritti di Ferrara e mira ad approfondire il contributo specifico della cooperazione decentrata nel quadro delle politiche di sicurezza alimentare in Africa, con particolare attenzione al ruolo del settore privato.

L’evento è parte integrante del “Progetto di sviluppo rurale e rafforzamento dell'associazionismo di base per le comunità rurali più povere dell'Etiopia con un approccio di genere”, cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Regione Emilia Romagna, realizzato da Nexus Emilia Romagna in qualità di capofila e ActionAid come soggetto partner.

Il dibattito, moderato dal giornalista di Radio Città Fujiko Alessandro Canella, vedrà la partecipazione di Luca De Fraia, Segretario Generale Aggiunto di ActionAid Italia e Roberto Sensi, Responsabile del programma sul diritto al cibo di ActionAid Italia, che discuteranno del ruolo dell’Italia nella lotta alla povertà nel mondo e del modo per combattere la fame partendo dai diritti.

Una delegazione di ActionAid Etiopia, composta da Tinebab Berhane, Responsabile Programmi di Sviluppo e Abebe Wagaw, Capo delle operazioni sul campo, presenterà i progetti avviati dall’organizzazione internazionale con le cooperative locali per lo sviluppo rurale e la sicurezza alimentare in Etiopia.

Rita Tassoni, Coordinatrice dei programmi “Etiopia – Nexus Emilia Romagna” e Francesca Battista della CGIL Ferrara, parleranno di cooperazione decentrata e imprenditorialità femminile, attraverso l’illustrazione di una ricerca sul lavoro informale condotta in Etiopia.

Manuela Melandri di ISCOS Emilia Romagna, porterà il suo contributo sulle sfide della cooperazione decentrata nel settore dell'industria agro-alimentare ed in particolare su tematiche relative alla tutela dei diritti umani e del lavoro dignitoso.

Rosario Cultrera del Centro per la Cooperazione allo Sviluppo dell’Università di Ferrara parlerà del ruolo del mondo accademico nella cooperazione. Le conclusioni saranno affidate a Rossana Preus del Servizio Politiche europee e Relazioni internazionali della Regione Emilia Romagna.

L’incontro del pomeriggio sarà preceduto da un laboratorio per studenti delle scuole medie superiori, organizzato da ActionAid e Nexus Emlia Romagna, con l’obiettivo di creare un campagna di sensibilizzazione sul diritto al cibo in Africa.

Ferrara, 25 maggio 2015

Maria Grazia Campantico