“C’è del pensiero intorno al Museo”. Al Salone del Restauro il nuovo appuntamento del ciclo “Il Museo. Dentro e intorno”

 

 

Domani, mercoledì 6 maggio, dalle ore 14 alle ore 18 nella Sala Diamanti del Padiglione 6  di Ferrara Fiere e Congressi, (via della Fiera, 11), nell’ambito del Salone del Restauro, si terrà un nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “Il Museo. Dentro e intorno”, organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara, Ferrara Arte, TekneHub, Musei Civici di Arte Antica, e con la collaborazione degli Amici dei Musei, per invitare a scoprire il museo, come un luogo attivo e vitale di conservazione e diffusione del patrimonio culturale. “C’è del pensiero intorno al Museo. Diagnostica, restauri, riallestimenti. Un dialogo internazionale”. E’ questo il titolo dell’incontro che vedrà intervenire Andreas Henning, Curatore dei dipinti italiani nella Pinacoteca d’Arte Antica di Dresda, Edith Gabrielli, Direttore per il Polo Museale del Lazio e Rossella Vodret, Storica dell’arte, già Soprintendente speciale per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma. Ad introdurre sarà Francesca Cappelletti, docente di Storia dell’Arte moderna dell’Università di Ferrara.

Un confronto internazionale sulle attività del Museo, tra quelle che prevedono a volte un ripensamento degli allestimenti, quelle che si svolgono nella quotidiana individuazione di opera da restaurare e l’azione di restauro stessa. L’attività museale collega in questo dinamismo la ricerca scientifica a quella tecnologica, dove il restauro viene supportato dall’utilizzazione degli aspetti digitali e multimediali, e le collezioni acquistano una ulteriore fruibilità.

 

Ferrara, 5 maggio 2015

Carlotta Cocchi

 

Annibale Carracci: “Elemosina di San Rocco”, c. 1594/95, olio su tela, 331 x 477 cm, Pinacoteca d’Arte Antica, Collezioni Statali di Dresda (© H.-P. Klut/E. Estel, Staatliche Kunstsammlungen Dresden).