Giovedì 9 aprile l'Ateneo invita la città allo IUSS Day

GIOVEDÌ 9 APRILE L’ATENEO INVITA LA CITTÀ ALLO IUSS DAY

In foto: un momento dello IUSS Day della passata edizione

Giovedì 9 aprile alle ore 11, nell’Auditorium del Complesso di Santa Lucia,  (via Ariosto, 35), si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS-Ferrara 1391.

La cerimonia si aprirà con il saluto del Rettore Prof. Pasquale Nappi, a cui seguirà la relazione del Direttore dello IUSS Prof. Roberto Bin.

Di particolare attualità il tema scelto quest’anno per la prolusione: il Prof. Lucio Russo, Ordinario di Calcolo delle probabilità presso il Dipartimento di Matematica dell’Università di Roma Tor Vergata, parlerà di “Pensiero scientifico e cultura umanistica nella tradizione italiana”.

Nel corso dell’iniziativa, verranno premiate le migliori Tesi di Dottorato, svolte nell’ambito di diverse discipline, con il conferimento della pergamena ai venti autori: Giacomo Albi, Enrico Barbieri, Sarah Beggiato, Stella Bernardi,  Marco Bertolini, Leonardo Bortolami, Marcello Caggiati, Caterina Dominicali, Maria Teresa Girasoli, Camille Anne Jèquier,  Giorgia Maragno, Karol Margeta, Letizia Marullo, Federico Orsini, Giulia Pavani, Lorenzo Reverberi,  Davide Rosestolato, Emanuela Ruggiero, Cinzia Ruozzi e Mattia Tassinari.

Con questa cerimonia l’Ateneo vuole presentare alla comunità accademica e a tutta la città le attività formative e culturali dell’Istituto che  promuove l'eccellenza degli studi post lauream e coordina i corsi di dottorato di ricerca istituiti presso l'Università di Ferrara.

IUSS-Ferrara 1391 è il centro di formazione avanzata che prepara i giovani studiosi italiani e stranieri alla ricerca scientifica in ambito europeo e internazionale. Si propone anche l’attività di divulgazione del sapere scientifico nella città, tramite momenti di approfondimento culturale con iniziative come i “Colloqui dello IUSS" e conferenze dedicate a temi di ampia rilevanza scientifica, economica e sociale.

Ferrara, 7 aprile 2015

Maria Grazia Campantico