GIORGIO BASSANI OGGI - VIGNATAGLIATA 79: TESTIMONIANZE DA UNA SCUOLA “FUORI DAL GHETTO”

ultima modifica 30/09/2012 17:23
Una giornata di memorie e studi a conclusione del progetto "Giorgio Bassani oggi. Fuori dal ghetto e oltre il giardino", ideato in occasione del cinquantenario della prima edizione de "Il giardino dei Finzi-Contini"

A cinquant'anni di distanza dalla prima edizione de Il giardino dei Finzi-Contini, l’Università di Ferrara, la Fondazione Giorgio Bassani, la Comunità ebraica ferrarese - in collaborazione con l’Associazione Arch’è e Feltrinelli Editore – hanno proposto una serie di riflessioni e approfondimenti sulla figura dello scrittore ferrarese.

Attraverso un progetto composito, articolato in più momenti nel corso del 2012, si è inteso porre in risalto l’impegno civile, la tensione etica e la dimensione dell’opera bassaniana, plasmati negli anni della formazione a Ferrara e dell’insegnamento presso la scuola ebraica di Via Vignatagliata.

Il programma di lavoro, nonostante le molte difficoltà causate dagli eventi sismici, ha avuto inizio nel corso della primavera con due eventi: la mostra dell’artista bresciano Gi Morandini, Bassani. Neosemplice, a cura dell’associazione Arch’è (in collaborazione con RTA “Progetto Porta degli Angeli”, Circoscrizione 1 – Comune  di Ferrara, Università di Ferrara e la Fondazione Giorgio Bassani), e lo spettacolo teatrale Il Giardino, ispirato all'immaginario de Il giardino dei Finzi-Contini, prodotto dal Centro Teatro Universitario e curato dal Gruppo di creazione e ricerca teatrale “Laboratorio di Altamira” diretto da Pierangelo Pompa e Roberto Aldorasi, con gli allievi del CTU.

Ultima tappa del progetto è la giornata di memorie e studi intitolata Vignatagliata 79: testimonianze da una scuola “fuori dal ghetto”, organizzata giovedì 11 ottobre presso l’Aula magna del Dipartimento di Economia e management, via Voltapaletto 11.

 

Programma:

ore 9,30

- Saluti delle autorità

- Introduzione e coordinamento: Marcella Ravenna, Università di Ferrara

- La persecuzione antisemita del fascismo e la partecipazione degli ebrei alla Resistenza

Michele Sarfatti, Direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC ONLUS di Milano

 

Pausa

- Testimonianze di insegnanti ed ex allievi della Scuola Ebraica di via Vignatagliata

- Il "ghetto invisibile". L’ostracismo di Giorgio Bassani dal mondo culturale

Carmen Santi, Università di Venezia Ca' Foscari

ore 15,30:

- Introduzione e coordinamento: Paola Bassani, Fondazione Giorgio Bassani; Giuseppe Lipani e Daniele Seragnoli, Università di Ferrara

- Gli ebrei italiani e il fascismo. Il caso Bassani

Alberto Cavaglion, Università di Firenze

- L'antifascismo radicale di Giorgio Bassani

Piero Pieri, Università di Bologna

- Bassani alla ricerca della giovinezza perduta

Carlo Figari, L’Unione Sarda, Cagliari

Pausa

ore 18:

Conversazione fra Corrado Augias, giornalista e scrittore, e Alberto Rollo, Direttore letterario di Feltrinelli Editore, in occasione del cinquantenario della prima edizione del Il giardino dei Finzi-Contini.

La giornata è realizzata con il contributo dell’Università di Ferrara e del MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Si ringraziano per la collaborazione prestata nella realizzazione della parte grafica  e delle interviste video: Denise Ania, Loredana La Vecchia e il personale della Scuola E-learning di Ateneo di Ferrara

Azioni sul documento