Carta dei Principi

Stabilisce i valori sui quali si fonda e dai quali non può prescindere l'attività del Centro
 
 
Principi generali
Il Centro accoglie i principi di fraternità, condivisione e collaborazione tra tutti i popoli della Terra e fa propri gli ideali di pace, giustizia e libertà. Le sue azioni rispettano la dignità della persona e delle comunità, le necessità delle future generazioni e gli ecosistemi.
 
Rapporto Nord-Sud del mondo
L’attività del Centro si propongono di creare uno spazio di progetto comune a “Nord” e “Sud del Mondo” in cui elaborare, realizzare e diffondere pratiche e tecniche in grado di favorire la piena realizzazione di tutte le persone in quanto singoli e in quanto comunità.
 
Rapporto fra culture
Le attività del Centro si fondano sull’apertura e sul rispetto della cultura di ogni popolo. Il Centro individua la base del rapporto tra le diverse culture nella parità e nella reciprocità, in quanto fonte di un comune arricchimento.
 
Cooperazione
Il Centro promuove una cooperazione internazionale che nasca dalla gratuità e dalla scelta di incontrare e accogliere “l’altro” per quello che è, che vive e che sente, per la sua storia, la sua fede, la sua cultura; basa tale cooperazione sugli strumenti indispensabili del dialogo e dell’interculturalità.
                                                                                                                                            
Sviluppo
Il Centro fa propria l’accezione di “sviluppo umano”, che trova il suo fondamento nella convinzione che debbano essere ampliate le opportunità a disposizione delle singole persone attraverso la formazione ed il potenziamento delle capacità umane. Ogni individuo deve essere messo nella condizione di condurre una vita sana, di acquisire competenze e di accedere alle risorse necessarie per condurre una vita degna e per contribuire allo sviluppo del suo Paese. I principi fondamentali su cui si basa questo approccio sono:
  • Eguaglianza: lo sviluppo umano deve essere un processo di ampliamento delle opportunità per tutti, senza alcuna discriminazione;
  • Sostenibilità: il processo di sviluppo deve autorigenerarsi in modo tale da garantire le basi per il suo perdurare nel tempo e, quindi, permettere a tutte le generazioni di beneficiarne;
  • Partecipazione: tutti gli individui devono essere coinvolti in profondità nei processi economici, sociali, culturali e politici che li riguardano;
  • Produttività: occorre che gli individui siano messi in condizione di partecipare ai processi economici in maniera attiva.

Educazione
Il Centro si impegna nella formazione e nell'educazione intese come chiave per lo sviluppo umano,  passando attraverso le nuove generazioni, primo veicolo di cambiamento sociale e speranza per un futuro migliore.
 
Sensibilizzazione
Il Centro fa proprio l’impegno comune per una azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica volto ad aumentare l’attenzione sulle tematiche della cooperazione e dello sviluppo umano.
 
Multidisciplinarietà
Il Centro favorisce un approccio multidisciplinare alle diverse problematiche dello sviluppo e della pace e un maggiore rafforzamento di quei programmi di cooperazione che coinvolgono studenti, giovani laureati e docenti.
 
Collaborazioni
Nel perseguire le sue finalità il Centro ritiene fondamentale la collaborazione con Organismi Nazionali ed Internazionali, Università, Organizzazioni Non Governative, Enti Locali, Imprese e realtà sociali, purché  ne condividano i principi espressi in questa Carta.