Determinazione quali-quantitativa di principi attivi in estratti vegetali per la cosmesi e valutazione delle potenzialità mutageno-protettive

last modified Oct 17, 2016 04:32 PM

Valutazione quali-quantitativa di principi attivi in estratti vegetali per la cosmesi

Le metodiche utilizzate sono di tipo cromatografico ed includono (HP)TLC-MS, HPLC-DAD-MS e GC-FID-MS. Queste metodiche saranno utilizzate singolarmente o con modalità combinata con l'obiettivo di ottenere una valutazione quali-quantitativa dei principi caratterizzanti un estratto vegetale a scopo cosmetico.

Accertamento di autenticità (fingerprinting) di estratti vegetali per la cosmesi

Le metodiche utilizzate sono di tipo cromatografico ed includono (HP)TLC-MS, HPLC-DAD-MS e GC-FID-MS. Queste metodiche saranno utilizzate singolarmente o con modalità combinata con l'obiettivo di ottenere una fotografia chimica dell'estratto che ne possa accertare l'autenticità e, in proiezione, l'espressione funzionale cosmetica

Valutazione di attività mutageno-protettiva di estratti vegetali per la cosmesi

Le metodiche prevedono l'impiego di protocolli di Ames, SOS-Chromotest, test con Saccharomyces cerevisiae D7 e di modelli cellulari con linfociti periferici umani, opportunamente modificati per la valutazione della potenziale capacità protettiva di estratti vegetali o principi attivi puri da utilizzarsi in cosmesi rispetto ad agenti potenzialmente mutageni (es: esposizione ad UV)

Per i tre test i tempi di esecuzione sono in relazione allo specifico progetto

 

Referente:

Prof. Gianni Sacchetti

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E BIOTECNOLOGIE
c/o
SEZIONE DI BOTANICA APPLICATA
Piazzale Luciano Chiappini 3
44123 - Ferrara

mail: gianni.sacchetti@unife.it

Document Actions