Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Collegio di Disciplina

LEGGE 30 dicembre 2010, n. 240  art 10 Competenza disciplinare

1. Presso ogni università e' istituito un collegio di disciplina, composto esclusivamente da professori universitari in regime di tempo pieno e da ricercatori a tempo indeterminato in regime di tempo pieno, secondo modalità definite dallo statuto, competente a svolgere la fase istruttoria dei procedimenti disciplinari e ad esprimere in merito parere conclusivo. Il collegio opera secondo il principio del giudizio fra pari, nel rispetto del contraddittorio. (...)

Statuto dell'Università degli Studi di Ferrara art. 60 Funzioni disciplinari

(...)

2. La funzione disciplinare nei confronti dei professori e ricercatori viene avviata dal Rettore ed esercitata, conformemente al parere espresso dal Collegio di Disciplina e nel rispetto delle vigenti disposizioni legislative, dal Consiglio di Amministrazione senza la rappresentanza degli studenti;le sanzioni disciplinari non superiori alla censura sono irrogate dal Rettore, previo parere del Collegio di Disciplina.

3. Al Collegio di Disciplina sono chiamati a partecipare, per i giudizi delle fasce di competenza, tre professori di prima fascia, tre professori di seconda fascia e tre ricercatori, tutti in regime di tempo pieno, nominati dal Senato Accademico, sentito il Consiglio di Amministrazione. I componenti del Collegio durano in carica tre anni e sono rinnovabili per una sola volta. Il Collegio elegge al suo interno il Presidente. Esso opera secondo il principio del giudizio fra pari e nel rispetto del principio del contraddittorio. (....)

Composizione triennio accademico 2015/2018

Supporto amministrativo: Ripartizione Legale - Ufficio Consulenza Legale